Giornale dei Navigli > Cronaca > Fumo sul treno Milano-Mortara, passeggeri costretti a scendere sui binari a Gaggiano
Cronaca Trezzano -

Fumo sul treno Milano-Mortara, passeggeri costretti a scendere sui binari a Gaggiano

I passeggeri sono stati costretti a scendere sotto la neve e le temperature rigide per poter cambiare convoglio. Sul posto anche la Polfer, i vigili del fuoco e i carabinieri di Abbiategrasso.

fumo sul treno

Fumo sul treno Milano-Mortara, passeggeri costretti a scendere sui binari a Gaggiano.

Fumo sul treno Milano-Mortara, passeggeri costretti a scendere sui binari a Gaggiano

GAGGIANO – Treno fermo a Gaggiano, a pochi metri dalla stazione ferroviaria. I passeggeri hanno notato il fumo, ma per fortuna niente di grave. Si è reso necessario, comunque, fermare i convogli per controllare il guasto e per precauzione sono state chiamate due ambulanze del 118.

Nessun intossicato

Ma nessun intervento dei soccorritori: per fortuna non ci sono stati feriti. Il treno (partito da Mortara alle 7.23 con arrivo previsto a Milano Porta Genova alle 8.13) si è dovuto fermare a Gaggiano per “un guasto”, dice Trenord, provocando ritardi di un’ora sulla linea. I passeggeri sono stati costretti a scendere sotto la neve e le temperature rigide per poter cambiare convoglio. Sul posto anche la Polfer, i vigili del fuoco e i carabinieri di Abbiategrasso.

La testimonianza di un passeggero

“Ho sentito un odore terribile – commenta uno dei passeggeri – puzza di bruciato intensa”, “Ho iniziato a vedere il fumo bianco sull’ultima carrozza, non si vedeva più nulla, era come se fosse entrata tutta la nebbia dentro il vagone”.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente