Giornale dei Navigli > Cronaca > Dai che finalmente martedi la neve cadrà sulle nostre teste
Cronaca Naviglio grande -

Dai che finalmente martedi la neve cadrà sulle nostre teste

Questo il parere del servizio meteorologico per i prossimi giorni

cadra la neve

Dai che finalmente martedi la neve cadrà sulle nostre teste

Dai che finalmente martedi la neve cadrà sulle nostre teste

Bei tempi, quando una figura ormai entrata a far parte della mitologia, il Colonnello Bernacca, invadeva le nostre case da uno schermo valvolare e, con tutta la famiglia chiusa in un religioso silenzio, ci parlava di isobare, millibar e al termine, nel grigio topo della cartina della nostra Italia, segnava con delle calamite l’approssimarsi delle perturbazioni.

Siti, canali e app

Oggi non è più così, noi diversamente giovani, non ci capacitiamo di come le previsioni possano cambiare ogni minuto e la gente dello stivale passi più tempo a consultarle con i vari dispositivi, sempre e in ogni momento della giornata, piuttosto che dedicarsi ad altre faccende. Noi in fondo quelle della sera ce le facevamo bastare per 24 ore, fino all’appuntamento con il colonnello della sera dopo. Per eventuali emergenze l’allerta meteo lo dava il sopraggiungere di un doloretto alla gamba della cara nonna.

Le previsioni

Se siete arrivati con la lettura fin qua è segno che le volete. Eccole dunque, ma sappiate che nel solo tempo di estensione di questo articolo sono cambiate almeno due volte nella app chetempochebellochefa.com e allora abbiamo deciso di utilizzare quelle vere, quelle ufficiali, quelle del servizio meteorologico dell’aeronautica militare che ora recitano per il nord: “Molto nuvoloso su rilievi alpini e prealpini con nevicate da isolate a sparse che saranno piu’ frequenti sulle aree centro-occidentali; nuvolosita’ irregolare sul resto del nord con qualche locale precipitazione possibile inizialmente su Emilia-Romagna e basso Veneto ma in peggioramento con precipitazioni sparse su tutte le aree dal tardo pomeriggio/sera, anche intense dalla sera su centro-est Emilia-Romagna, con quota neve intorno 300-500 metri su basso Piemonte e appennino ligure-emiliano nel pomeriggio ma in generale calo fino a quote di bassa collina dalla sera e soprattutto nella notte.”

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente