Giornale dei Navigli > Cronaca > Fabrizio Corona aggredito, era nel bosco della droga con telecamere nascoste
Cronaca San Donato Sud Milano -

Fabrizio Corona aggredito, era nel bosco della droga con telecamere nascoste

Voleva documentare lo spaccio nell'area ma è stato riconosciuto, derubato e aggredito.

Fabrizio Corona aggredito

Fabrizio Corona aggredito, era nel bosco della droga con telecamere nascoste.

Fabrizio Corona aggredito, era nel bosco della droga con telecamere nascoste

Fabrizio Corona aggredito mentre era con telecamere nascoste nel bosco della droga. E’ successo ieri notte verso le 22.30. Voleva documentare lo spaccio nell’area ma è stato riconosciuto, derubato e aggredito.

La dinamica

Aveva nascosto delle telecamere per accedere al bosco della droga di Rogoredo. Ma pochi minuti dopo essere entrato nell’area – occorre ricordarlo, molte volte quel bosco è balzato agli onori della cronaca per importanti ritrovamenti di droga da parte delle Forze dell’ordine e per i presidi delle istituzioni per promuovere una cultura della legalità e contrastare lo spaccio di stupefacenti – Corona è stato riconosciuto.

 

Accerchiato dai pusher

E i pusher si sono accorti anche delle telecamere che indossava sotto i vestiti. A quel punto la situazione sarebbe degenerata. Il vip, accerchiato da una ventina di persone, è stato aggredito e poi derubato. Sul posto, oltre ai soccorritori del 118 in ambulanza e automedica, anche i Carabinieri che hanno raccolto la testimonianza di Corona. Immagini esclusive di B&V Photographers.

Leggi anche Buco nel muro a Rogoredo per aggirare barriere anti spaccio

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente