Giornale dei Navigli > Cronaca > Evade dal tribunale e scappa: arrestato su un treno
Cronaca Corsico -

Evade dal tribunale e scappa: arrestato su un treno

Con molta probabilità, la sua fuga era diretta a Corsico dove la famiglia risiede da quasi 20 anni

evade dal tribunale

Evade dal tribunale e scappa: arrestato su un treno.

Evade dal tribunale e scappa: arrestato su un treno

CORSICO – Aveva provato a sfuggire alla condanna, letteralmente scappando ieri mattina dal Tribunale di Brescia, dove i giudici lo aspettavano per discutere l’ipotesi di rimpatrio nella sua terra d’origine, in Romania.

Un mandato di cattura internazionale

Marius Marmura, 30 anni, è riuscito a distrarre gli agenti della polizia penitenziaria e si è messo a correre, saltando sul cofano di una macchina, scavalcando così un muro e facendo perdere le proprie tracce. Ma l’evasione e la latitanza è durata poche ore. Il romeno era stato condannato già in Romania nel 2012 a 7 anni e 4 mesi per una rissa: sul romeno pendeva un mandato di cattura internazionale.

Da quasi 20 anni a Corsico

L’uomo si era anche reso responsabile di una serie di furti (nel 2015 all’Esselunga di Abbiategrasso aveva portato via insieme a due complici circa 300 euro di merce) e più in generale reati contro il patrimonio e falsificazione di documenti personali. Si era trasferito in Italia da quasi 20 anni, insieme alla famiglia, a Corsico.

Arrestato su un treno

Forse era proprio qui che voleva venire, per nascondersi con la complicità dei famigliari e provare a schivare la cattura. La polizia, infatti, lo ha trovato (e arrestato) su un treno diretto da Brescia a Milano, che fa ipotizzare la destinazione corsichese per la fine della fuga.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente