Giornale dei Navigli > Cronaca > Dopo la bomba d’acqua | Scuole allagate di Buccinasco, si torna alla normalità
Cronaca Buccinasco -

Dopo la bomba d’acqua | Scuole allagate di Buccinasco, si torna alla normalità

Parole di ringraziamento del sindaco Pruiti e dell'assessore Arboit per quanti si sono spesi durante l'emergenza.

Scuole allagate

Dopo la bomba d’acqua | Scuole allagate di Buccinasco, si torna alla normalità.

Dopo la bomba d’acqua | Scuole allagate di Buccinasco, si torna alla normalità

BUCCINASCO – Lo ha reso noto il Comune di Buccinasco tramite un comunicato stampa che vi riportiamo integralmente. Domani mattina le scuole Robbiolo e 1° Maggio saranno riaperte e le lezioni si svolgeranno regolarmente. Oggi infatti si lavora per rendere agibili aule, sala mensa e palestre allagate a causa della violenta bomba d’acqua che ieri ha colpito il sud Milano.

Le parole del sindaco Pruiti

“Ieri sera – spiega il sindaco Rino Pruiti – due squadre della Protezione Civile sono intervenute immediatamente sul nostro territorio comunale con sopralluoghi anche nelle scuole. Le situazioni più critiche si sono presentate nelle strutture di Robbiolo e 1° Maggio, quindi in accordo con i dirigenti scolastici abbiamo deciso di chiuderle per la giornata di oggi, in modo da poter effettuare i controlli e le verifiche necessarie. Questa mattina sono intervenuti i nostri tecnici del Settore Manutenzione insieme gli operai e all’impresa di pulizia che ha affiancato il personale ATA delle scuole per rendere le scuole agibili per domani. Domani saranno aperte”.

Parla l’assessore Arboit

“I nostri tecnici – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici David Arboit – hanno individuato le criticità e si sono immediatamente attivati per risolvere i problemi. La copertura della scuola Robbiolo è stata rifatta recentemente e sono stati sostituiti gli infissi: i lavori sono stati eseguiti correttamente e non ci sono state infiltrazioni dal tetto o dalle finestre. L’evento di ieri sera è stato eccezionale ma dobbiamo essere preparati a fronteggiare ogni situazione e ci attiveremo, per esempio, per aumentare il numero dei pluviali”.

Una grazie a quanti hanno fatto “gli straordinari”

“Ringraziamo i volontari della Protezione Civile, gli agenti della Polizia Locale e i tecnici comunali che da ieri pomeriggio hanno lavorato a tutela dei cittadini e del territorio. Un ottimo lavoro di squadra che ha coinvolto anche i comitati genitori e i dirigenti scolastici, oltre ai Vigili del Fuoco e i tecnici di CAP”, concludono gli amministratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente