Giornale dei Navigli > Cronaca > Brucia con il ferro da stiro rovente il figlio per punizione: condannata
Cronaca Naviglio grande -

Brucia con il ferro da stiro rovente il figlio per punizione: condannata

La madre dovrà ora sottoporsi a visite psicologiche per poter prendere una decisione sul destino del bambino.

ferro da stiro figlio

Brucia con ferro da stiro rovente il figlio per punizione: condannata.

Brucia con ferro da stiro rovente il figlio per punizione: condannata

MILANO – Il figlio di 5 anni era tornato a casa con i pantaloni strappati. Un errore gravissimo per la madre, che ha pensato di dare al bambino una punizione esemplare.

Lesioni gravi e maltrattamenti

Crudele e barbara. Ha costretto il piccolo a stendersi sul tavolo e poi gli ha premuto il ferro da stiro rovente su tutto il corpo. Undici volte. Lesioni gravi e maltrattamenti di cui la mamma, una donna di 27 anni di origini marocchine, ha dovuto rispondere.

Patteggiati 3 anni

Ha patteggiato 3 anni davanti alla giudice dell’udienza preliminare Elisabetta Meyer. Dovrà ora sottoporsi a visite psicologiche e accertamenti, per capire se il temporaneo affidamento del bambino in una comunità protetta potrà essere definitivo. In questo caso, il Tribunale dei minori deciderà se il piccolo potrà essere adottato da un’altra famiglia. La donna, davanti al giudice, ha dichiarato di attraversare un brutto periodo e di essere sotto stress a causa della fine della relazione con il compagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente