Giornale dei Navigli > Cronaca > Bottero su arresto presidente Rimaflow: Dalla parte della legalità
Cronaca Trezzano -

Bottero su arresto presidente Rimaflow: Dalla parte della legalità

"Confidiamo che siano ripristinate le condizioni di sicurezza all'interno delle strutture e non si verifichino più illeciti".

arresto presidente Rimaflow

Bottero su arresto presidente Rimaflow, Dalla parte della legalità.

Bottero su arresto presidente Rimaflow: Dalla parte della legalità

TREZZANO SUL NAVIGLIO – I carabinieri di Milano, Pavia e Lodi hanno smantellato un’organizzazione ritenuta responsabile di traffico illecito di rifiuti. L’attività, coordinata dalla DDA di Milano, ha portato a 9 arresti emessi dal gip del Tribunale di Milano. Nel corso dell’operazione, giovedì 26 luglio, è stato sequestrato anche un capannone della Rimaflow e arrestato il presidente della cooperativa.

Il commento del sindaco

“Eravamo al corrente delle gravi irregolarità all’interno della Rimaflow – dichiara il sindaco Fabio Bottero – riscontrate in seguito a sopralluoghi effettuati dai nostri funzionari che ringraziamo. Eravamo in fiduciosa attesa dell’intervento delle autorità competenti e ringraziamo la DDA di Milano, i Carabinieri forestali, i Comandi provinciali di Milano e Lodi, la Procura di Milano. Ora confidiamo che siano ripristinate le condizioni di sicurezza all’interno delle strutture e non si verifichino più illeciti. Rispetto delle regole e legalità devono valere sempre e per tutti, non si può derogare soprattutto se ci sono pericoli per la salute dei cittadini e dei lavoratori. Ai primi di settembre, con informazioni più complete, convocheremo un Consiglio comunale per trattare l’argomento”.

Il vice sindaco

“Abbiamo provato più volte a dialogare con i rappresentanti della Rimaflow – aggiunge il vice sindaco Domenico Spendio – per spingerli a regolarizzare la loro situazione, anche coinvolgendo la Prefettura. Un tentativo sincero a salvaguardia del loro progetto di lavoro e del rispetto delle norme a tutela degli stessi lavoratori: spesso siamo stati fraintesi e siamo diventati ‘impopolari’, ma compito di un buon amministratore è trovare soluzioni a salvaguardia dei cittadini nel rispetto della legalità”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente