Giornale dei Navigli > Cronaca > Blitz della polizia locale nel cantiere dei box sotterranei FOTO
Cronaca Rozzano -

Blitz della polizia locale nel cantiere dei box sotterranei FOTO

“Un plauso alla polizia locale che sta effettuando controlli capillari sul territorio" – commentano il sindaco Gianni Ferretti.

Blitz della polizia locale

Blitz della polizia locale nel cantiere dei box sotterranei.

Blitz della polizia locale nel cantiere dei box sotterranei

ROZZANO – Un’operazione della polizia locale per verificare la presenza di persone non autorizzate nel cantiere abbandonato di via Guido Rossa. Gli accessi all’area, sigillati tre anni fa, sono stati recentemente sfondati e divelti per assicurarsi  un tetto sicuro in cui rifugiarsi.

Cantiere abbandonato da tempo

Nell’area circostante al cantiere è stata notata dagli agenti la presenza assidua di persone che all’imbrunire si recavano tra le sterpaglie che portano ai box.  Da qui il blitz per verificare lo stato della struttura, che ha portato alla scoperta dei nuovi accessi realizzati abbattendo una parte del muro che vietava l’ingresso e  divelto una grata in superficie.

Diverse persone denunciate

Gli agenti hanno identificato alcuni uomini di origine marocchina, denunciati a piede libero per occupazione abusiva e immediatamente attivato le procedure per chiudere gli attuali varchi di accesso. La ditta costruttrice è fallita oltre un decennio fa, abbandonando il cantiere a metà dell’opera.  Un centinaio di box sono stati ultimati, per altri cento sono state realizzate solo le fondamenta.

Il commento di sindaco e assessore

“Un plauso alla polizia locale, che sta effettuando controlli capillari sul territorio – commentano il sindaco Gianni Ferretti e il vice sindaco Cristina Perazzolo –. Questa è solo una delle operazioni effettuate dagli agenti guidati dal comandante Samanta Zacconi, che li ha visti impegnati su diversi fronti. Dal contrasto all’abusivismo allo sgombero degli insediamenti dei nomadi, al rispetto delle regole durante i mercati settimanali”.

Diverse operazioni di controllo da parte della Polizia Locale

Gli extracomunitari  hanno ricavato nei box dei veri e propri monolocali per trascorrere la notte al caldo e ricreando con i quadri appesi e rudimentali murales degli ambienti familiari. La polizia locale ha intensificato la presenza sul territorio ed effettuato diverse operazioni per contrastare episodi di illegalità. Nel quartiere Aler gli agenti sono intervenuti su alcune occupazioni abusive, i cui occupanti erano privi di documenti, accompagnati in questura per le formalità di rito.

In più, grazie ad alcune segnalazioni dei cittadini, gli agenti hanno denunciato per maltrattamento di animali il proprietario di 8 cani, che vivevano in condizioni critiche in un appartamento. I quattro zampe sono stati poi trasferiti al canile di Limbiate. Inoltre, durante gli appostamenti serali, la polizia locale è intervenuta per contrastare lo spaccio di droga nelle zone centrali della città. Durante i mercati settimanali, invece, hanno sequestrato della merce contraffatta ed elevato sanzioni amministrative agli ambulanti.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente