Giornale dei Navigli > Cronaca > Battute razziste alla lavoratrice, turista milanese cacciato da b&b di Palermo
Cronaca Naviglio grande -

Battute razziste alla lavoratrice, turista milanese cacciato da b&b di Palermo

Per spiegare e rendere noto l’accaduto la titolare ha scritto un post su Facebook.

battute razziste alla lavoratrice

Battute razziste alla lavoratrice, turista milanese cacciato da b&b di Palermo.

Battute razziste alla lavoratrice, turista milanese cacciato da b&b di Palermo

MILANO – Battute, allusioni su una ragazza originaria del Ghana ma nata in Italia, lavoratrice all’interno di un b&b di Palermo.

Razzismo di un turista milanese

La titolare ha deciso di non tollerare la maleducazione e l’ignoranza di un visitatore che alloggiava presso la sua struttura, un 70enne milanese, e ha deciso di cacciarlo dal b&b. Per spiegare e rendere noto l’accaduto, la titolare ha scritto un post su Facebook:

Il post della titolare

“Caro ospite ignorante, nascere a Palermo per noi è sufficiente per essere italiani e se per te i siciliani non lo sono, stattene serenamente a casa tua. Se pensi che il “vero italiano” sia un essere superiore, noi tutti siamo più italiani di te. Felice di averti, con il sorriso, sbattuto la porta in faccia perché qui è casa mia e non diamo il benvenuto a chi non lo merita. Viva il mondo a colori”.

Tanta solidarietà dal web

I commenti sul post diffuso sui social sta raccogliendo decine di commenti di solidarietà e stima: “Ecco una persona che mi rende orgogliosa di essere siciliana”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente