Giornale dei Navigli > Cronaca > Ascensore bloccato da 11 giorni: anziani prigionieri in casa
Cronaca Cesano Boscone -

Ascensore bloccato da 11 giorni: anziani prigionieri in casa

Le parole del consigliere regionale Di Marco e del sindaco Negri.

Ascensore bloccato

Ascensore bloccato da 11 giorni: anziani prigionieri in casa.

Ascensore bloccato da 11 giorni: anziani prigionieri in casa

CESANO BOSCONE – Anziani bloccati in casa, abitanti costretti a fare le scale da giorni, con il caldo torrido, fino ai piani alti. Una situazione disperata per i cittadini di via Gramsci al 33, quartiere Tessera, da dove sono arrivate diverse segnalazioni ad Aler per un ascensore fuori uso da diversi giorni.

Il consigliere Di Marco

Tra le varie segnalazioni, anche quella del consigliere regionale del M5S Nicola Di Marco che ieri ha fatto visita agli inquilini: “Nei giorni scorsi avevo segnalato ad Aler che l’ascensore è rotto da più di 11 giorni. Ho parlato con residenti anziani costretti tutti i giorni a fare anche 7 piani di scale, con il caldo torrido, per andare a fare la spesa o buttare la spazzatura. Insomma siamo alle solite: disservizi e disagi per gli inquilini degli alloggi popolari, ormai esasperati”, commenta il consigliere.

“Non l’unica problematica”

“Peraltro proprio per il quartiere popolare Tessera, dove si trova lo stabile – aggiunge –, avevo più volte segnalato all’Azienda una serie di problematiche, dalla gestione dei rifiuti e conseguente degrado, alla presenza di infestazioni di topi e scarafaggi, alla inefficiente gestione del verde. Lo sporco regna sovrano e le manutenzioni straordinarie sono carenti. Ancora una volta la maggioranza di centro destra e Lega che governa Regione, e controlla Aler, mostra tutti i limiti della politica con cui è stato gestito negli anni il settore casa, che soffre di un sotto-finanziamento cronico”. Il consigliere assicura: “Come M5S continueremo a denunciare le situazioni di insicurezza e degrado a cui sono condannati molti inquilini degli alloggi popolari per colpa di una politica miope e incapace di risolvere i problemi della vita reale di questi cittadini. E continueremo a proporre un’inversione di rotta, a partire dal destinare almeno l’1% del bilancio regionale al diritto alla casa”.

Il sindaco Negri

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco di Cesano, Simone Negri: “Saputo del disagio legato all’ascensore di via Gramsci 33 ho cercato di capire con la UOG Aler di Rozzano se il problema fosse stato segnalato e preso in carico. In effetti il problema è noto e, a seguito di sopralluogo, l’impresa responsabile delle manutenzioni ha programmato un intervento entro un paio di giorni. Di fatto si tratta di un guasto non banale perché a quanto ho capito i cavi elettrici flessibili del vano corsa sarebbero stati tranciati da una staffa. Pertanto è stata disposta la sostituzione integrale della parte elettrica dell’ascensore ed è richiesto qualche giorno, per il tipo di intervento e l’approvvigionamento dei pezzi”.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente