Giornale dei Navigli > Cronaca > “Aprite, siamo i carabinieri”, così i ladri tentano la truffa
Cronaca San Donato Sud Milano -

“Aprite, siamo i carabinieri”, così i ladri tentano la truffa

E' successo ieri sera dopo le 22 in via Martiri di Cefalonia a Opera.

ladri tentano la truffa

“Aprite, siamo i carabinieri”, così i ladri tentano la truffa.

“Aprite, siamo i carabinieri”, così i ladri tentano la truffa

OPERA – Il messaggio è rimbalzato sui social, per avvisare gli altri abitanti di stare attenti.

La tentata truffa ieri sera dopo le 22

Succede, secondo i post pubblicati sui gruppi cittadini di Facebook, in via Martiri di Cefalonia, dove ieri sera, dopo le 22, due persone, vestite con pantaloni e maglietta, quindi non in divisa, hanno suonato ad alcuni abitanti spacciandosi per forze dell’ordine. “Carabinieri, aprite e abbassate la voce”, ha raccontato di aver sentito da dietro la porta un cittadino. Per fortuna, hanno sospettato la truffa e i residenti li hanno cacciati, senza farli entrare in casa.

Allerta sui social

“Massima allerta”, rimbalza il messaggio serale sui gruppi, “è facile cadere nel tranello perché fanno sembrare che si tratti di un’emergenza. Non indossano l’uniforme né mostrano tesserini, bisogna spargere la voce”. I carabinieri, quelli veri, sono stati allertati: hanno fatto dei controlli, girato per il quartiere e tengono alta l’attenzione sugli episodi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente