Giornale dei Navigli > Cronaca > Abbattuto semaforo in via isonzo e oggi ripristinato. La rabbia del sindaco
Cronaca Cesano Boscone -

Abbattuto semaforo in via isonzo e oggi ripristinato. La rabbia del sindaco

Ce l’ha anche con l’automobilista, che invece di scendere o di presentarsi negli uffici della polizia locale, ha pensato di scappare “senza assumersi le proprie responsabilità”.

abbattuto semaforo

Abbattuto semaforo in via isonzo e oggi ripristinato. La rabbia del sindaco.

Abbattuto semaforo in via isonzo e oggi ripristinato. La rabbia del sindaco

CESANO BOSCONE – L’alta velocità di un automobilista aveva piegato il semaforo in via Isonzo, nei giorni delle forti nevicate. Non c’entrava la neve con l’incidente, ma il pedale dell’acceleratore troppo schiacciato, associato, forse, a una distrazione alla guida.

Duro il commento del sindaco

abbattuto semaforo“Un danno ingente”, aveva commentato il sindaco Simone Negri, mentre i tecnici svolgevano i sopralluoghi per capire l’entità del danneggiamento (anche a livello monetario). “L’incidente ha causato delle complicazioni legate anche ai recenti lavori relativi alla fibra ottica, peraltro neanche per il nostro comune e di cui i nostri uffici non erano informati”, prosegue il primo cittadino che si “dispiace per il disagio enorme. Si fa sempre più fatica per via dell’inciviltà di tanti e della scarsa professionalità di molte imprese che lavorano nel settore”.

Scappato l’autore del danno

Ce l’ha anche con l’automobilista, che invece di scendere o di presentarsi negli uffici della polizia locale, ha pensato di scappare “senza assumersi le proprie responsabilità”. Nel frattempo, la strada, già pericolosa per i troppi automobilisti indisciplinati che corrono a velocità folli, è diventata l’incubo per pedoni e ciclisti. Grazie all’intervento tempestivo, tuttavia, i tecnici sono riusciti a limitare i disagi e a riportare al corretto funzionamento il semaforo.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente