Giornale dei Navigli > Cronaca > Pierfrancesco, 24enne morto a Pieve Emanuele: il ricordo degli amici
Cronaca Rozzano -

Pierfrancesco, 24enne morto a Pieve Emanuele: il ricordo degli amici

Scomparso martedì mattina. Viveva a Basiglio, il ricordo commosso degli amici.

morto a Pieve Emanuele

Pierfrancesco, 24enne morto a Pieve Emanuele: il ricordo degli amici.

Pierfrancesco, 24enne morto a Pieve Emanuele: il ricordo degli amici

BASIGLIO – Un ragazzo semplice, con grandi sogni e passioni. Come quella per le moto, da quando era piccolo. Ed è proprio in sella alla sua moto che ha perso la vita Pierfrancesco Brambilla, 24 anni. Viveva a Basiglio, dove frequentava la palestra per tenersi in forma. Gli piaceva, ci andava praticamente tutti i giorni, appena usciva dal lavoro, subito dopo il turno nell’azienda di famiglia, una ditta di cartotecnica di Opera.

Il ricordo degli amici

Era abitudinario: lavoro, palestra, amici, moto. Stimato, gli volevano bene tutti, “anche se faceva il duro a volte, era solo una facciata. Dentro era dolcissimo, gentile, generoso. Sempre sorridente” ricordano gli amici di sempre, con cui è cresciuto, con cui si fermava per quattro chiacchiere e uno spuntino alla storica focacceria Camogli, in piazzetta. Umile e corretto, una persona stimata e apprezzata per il suo modo di fare.

La tragedia questa mattina

Pierfrancesco è morto a soli 24 anni, investito da un furgone mentre era in sella alla sua moto. Forse una manovra azzardata del guidatore, un’inversione pericolosa, ma è ancora al vaglio delle forze dell’ordine l’esatta dinamica dell’incidente in cui stamattina ha perso la vita il giovane centauro. “Pier era un ragazzo speciale, una perdita enorme. Un dolore immenso”.

FG

LEGGI ANCHE:

 Incidente in via Fizzonasco a Pieve: morto un giovane di 24 anni

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente