Giornale dei Navigli > Attualità > Un anno fa il crollo del Ponte Morandi a Genova
Attualità Naviglio grande -

Un anno fa il crollo del Ponte Morandi a Genova

Tra le vittime del crollo anche una donna di Corsico, Angela Zerilli, 58 anni, funzionaria di Regione Lombardia

ponte morandi

Un anno fa il crollo del Ponte Morandi a Genova.

Un anno fa il crollo del Ponte Morandi a Genova

CORSICO – Un anno dopo la terribile tragedia del crollo del Ponte Morandi, Genova non dimentica i suoi morti, le persone che hanno perso la vita, dopo essere precipitate nel vuoto, sepolte dalle macerie.

Il ricordo

14 agosto 2018, ore 11.36: numeri che rimangono nella memoria di tutti, così come il numero delle vittime, 43 persone, inghiottite. Ricordi indelebili nella mente di chi ha seguito sugli schermi le tragiche immagini e ancora di più per chi ha vissuto il momento lì, con le lacrime agli occhi e le urla disperate. Genova non si è arresa, e anche se tante domande rimangono ancora senza risposte, i cittadini si sono stretti per non cedere alla disperazione. E con il pragmatismo tutto ligure sono andati avanti, trascinando forza, coraggio e memoria.

Angela

Tra le vittime del crollo anche una donna di Corsico, Angela Zerilli, 58 anni, funzionaria di Regione Lombardia. Alla cerimonia funebre dello scorso anno, l’assessore Stefano Bruno Galli aveva sottolineato l’impegno, la passione e la dedizione di Angela, ma anche la sua personalità, il suo essere sempre attenta al prossimo, pur con un carattere introverso ma sensibile. Un dolore che i corsichesi non dimenticano: “Sei sempre con noi Angela, nella tua Corsico. Sempre nei nostri cuori”, i messaggi che si sono moltiplicati sui social.

La messa

Sarà una messa, questa sera nella chiesa di San Pietro e Paolo, la sua parrocchia, dove si erano celebrati i funerali della donna, a ricordare la vittima di una tragedia ancora senza spiegazioni o colpevoli. Verrà ricordata anche a Genova, dove è stata programmata per questa mattina la celebrazione con le autorità di Stato in memoria di tutte le vittime del crollo. Presenti anche i famigliari, che hanno preso parte al momento celebrato dal cardinale Angelo Bagnasco nel capannone dove sorge la pila 9, la prima del nuovo ponte. Alle 11.36 è previsto un collettivo minuto di silenzio.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente