Giornale dei Navigli > Attualità > Trasporto gratis in cambio di posti lavoro, ecco il Patto con le imprese
Attualità Buccinasco -

Trasporto gratis in cambio di posti lavoro, ecco il Patto con le imprese

I cittadini di Buccinasco troveranno pronta all’uso una navetta per raggiungere la zona industriale e gli orti di via dei Lavoratori.

Trasporto gratis in cambio di posti lavoro

Trasporto gratis in cambio di posti lavoro, ecco il Patto con le imprese.

Trasporto gratis in cambio di posti lavoro, ecco il Patto con le imprese

BUCCINASCO – Il nuovo “Patto per il lavoro” mette d’accordo tutti, ma soprattutto piace a tutti. Al Comune, alle imprese, ai lavoratori. E anche ai cittadini di Buccinasco che troveranno pronta all’uso una navetta per raggiungere la zona industriale e gli orti di via dei Lavoratori.

La richiesta degli imprenditori

La richiesta era partita dagli imprenditori che hanno le ditte nella zona tra via dei Lavoratori e via del Commercio, due strade non raggiunte dai mezzi pubblici. Lavoratori e imprenditori hanno raccolto oltre 300 firme, con un unico obiettivo: far arrivare una navetta nella zona industriale. Detto, fatto, non senza fatica. L’Amministrazione ha incontrato le imprese e ha dato la buona notizia: “Metteremo a disposizione una navetta in modo gratuito che farà il giro dall’area industriale. Un collegamento importante per chi arriva con le linee 351, 321 e 352”, ha spiegato il sindaco Rino Pruiti.

Il Bando in arrivo

A breve il Comune pubblicherà il bando, poi “il tempo di sbrigare le necessarie pratiche, controlli antimafia e tutta la burocrazia. Ad aprile contiamo di avere il servizio già attivo”. Per quattro ore al giorno: negli orari di ingresso al lavoro (7.30-9.30) e di uscita (17-19), “Magari modificheremo, in base al riscontro che avremo con le aziende, analizzando le necessità, le esigenze, le criticità”, ha aggiunto l’assessore al Commercio Mario Ciccarelli. Il “pegno” da pagare per le aziende è la possibilità di aprire le porte delle proprie ditte ai residenti, proponendo contratti, borse lavoro, stage, con l’obiettivo di “aumentare l’occupazione dei cittadini di Buccinasco in cerca di lavoro, in particolare le persone più fragili che hanno avviato percorsi di orientamento e riqualificazione professionale”. Moneta troppo alta da pagare per le aziende in cambio di una navetta? Affatto.

La soddisfazione degli imprenditori

“Pensavamo di venire all’incontro convinti che il Comune ci facesse pagare almeno metà del servizio, invece è tutto trasporto gratis – dicono soddisfatti gli imprenditori –. Il fatto di concedere una corsia preferenziale per i residenti fa solo piacere. Un impiegato che lavora vicino a casa è più sereno, con una migliore qualità del tempo e della vita. Anche se deve andare a prendere i figli a scuola o sbrigare delle commissioni, avere il posto di lavoro vicino è un vantaggio. Anche per noi: se c’è da tardare qualche minuto per una consegna urgente, non c’è il problema del treno da prendere o del traffico da evitare”.

Possibilità di nuove assunzioni

Contento anche chi vuole assumere giovani: “Molti ragazzi, soprattutto se sono alla prima esperienza, si trovano costretti a rifiutare l’impiego perché non hanno la macchina. Con un pullman potranno raggiungere la sede senza problemi. Avere gente di Buccinasco in azienda è un vantaggio anche per noi: vogliamo valorizzare la nostra realtà e il nostro territorio”. Al via, quindi, il Patto per il lavoro, in accordo con lo Sportello Lavoro del Comune che, gestito da una cooperativa, farà da tramite tra le richieste di impiego e le aziende, selezionando i candidati e i curriculum.

“Le risorse comunali – proseguono dall’Amministrazione – offrono così ulteriore sostegno alle aziende, già favorite dalle nuove iniziative come l’eliminazione delle Tasi per le nuove imprese e lo sconto della Tari per chi offre servizi al Comune. Alle ditte il compito di fare la propria parte sostenendo l’occupazione locale”.

Francesca Grillo

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente