Giornale dei Navigli > Attualità > Svincolo killer, posati i plinti per la nuova illuminazione FOTO
Attualità Trezzano -

Svincolo killer, posati i plinti per la nuova illuminazione FOTO

Secondo il sindaco Bottero "Questo intervento, richiesto da tempo, risulta per noi importante anche se ovviamente non risolutivo".

svincolo killer

Svincolo killer, posati i plinti per la nuova illuminazione.

Svincolo killer, posati i plinti per la nuova illuminazione

TREZZANO SUL NAVIGLIO – L’annuncio è stato dato dal sindaco Fabio Bottero: “Nei giorni scorsi la società Milano Serravalle ha seguito importanti lavori allo svincolo sulla Vecchia Vigevanese (SP 59 Corsico/Gaggiano).

Chiuso per una notte per posare i plinti

Per una notte, la scorsa settimana, lo svincolo è rimasto chiuso per posare i plinti del nuovo impianto di illuminazione dello svincolo nei tratti di competenza di Serravalle – ha spiegato il primo cittadino sui social –. Un intervento preannunciato nei mesi scorsi da Serravalle al tavolo in Prefettura ma non conoscevamo la tempistica precisa”.

Il sindaco: Intervento importante ma non risolutivo

Secondo Bottero, “Questo intervento richiesto da tempo risulta per noi importante, anche se ovviamente non risolutivo – ammette –, per contribuire a rendere più sicura l’area interessata dallo svincolo in corrispondenza della strada provinciale 59 “Vecchia Vigevanese” in attesa dei lavori di riqualificazione generale, ossia delle due rotonde”.

SFOGLIA LA GALLERY:

Svincolo chiuso anche ieri notte causa smottamenti

Lo svincolo “è rimasto chiuso anche ieri per lavori urgenti di ripristino della carreggiata sud – conclude il sindaco – causati da smottamenti puntuali dovuti alle forti piogge di martedì”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente