Giornale dei Navigli > Attualità > Stupra sorellastra 14enne e fugge: 19enne preso a San Giuliano
Attualità San Donato -

Stupra sorellastra 14enne e fugge: 19enne preso a San Giuliano

Quando la madre è rientrata a casa, ha trovato la figlia in lacrime e sotto choc chiusa in bagno.

Stupra sorellastra

Stupra sorellastra 14enne e fugge: 19enne preso a San Giuliano.

Stupra sorellastra 14enne e fugge: 19enne preso a San Giuliano

SAN GIULIANO MILANESE – Un 19enne è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di aver violentato, nella casa di famiglia a San Giuliano Milanese, la sorellastra che aveva appena compiuto 14 anni.

Il giovane incensurato, di origine sudamericana come tutti gli altri membri della famiglia, è stato bloccato dai militari della Tenenza di San Giuliano e dai loro colleghi della Compagnia di San Donato il giorno seguente in un centro commerciale: subito dopo lo stupro era infatti fuggito e sembra meditasse di raggiungere un suo fratello che vive in Spagna.

E’ successo sabato sera

Sempre secondo quanto riferito dall’Arma, l’abuso sarebbe avvenuto la sera di sabato scorso dove abita la famiglia “allargata”. I genitori dei due ragazzi sono una coppia di cittadini sudamericani: il marito ha avuto tre figli, tra cui il 19enne (da altre compagne) mentre tra i due figli della moglie, nati da precedenti relazioni, figura la vittima della violenza.

Sabato pomeriggio i genitori sono usciti di casa, lasciando nell’appartamento i  figli. Approfittando del fatto che i due fratellini piccoli stavano giocando a nascondino, il 19enne ha  aggredito la ragazzina, l’ha costretta a spogliarsi per poi violentarla. Quando la madre è rientrata a casa, ha trovato la figlia in lacrime e sotto choc chiusa in bagno, che le ha rivelato quanto accaduto.

La ragazzina è stata accompagnata alla clinica Mangiagalli

La donna si è quindi rivolta ai carabinieri che hanno ascoltato la vittima nella sala per le audizioni protette per poi accompagnare la ragazzina al centro Svs (Soccorso Violenza Sessuale) della clinica Mangiagalli di Milano dove i medici hanno confermato lo stupro.

Il 19enne ha cercato di fuggire

Dopo aver vagato nel Pavese e nel Piacentino, dove ha cercato di far perdere le sue tracce , il 19enne è stato però individuato domenica pomeriggio  in un centro commerciale a San Giuliano e posto in stato di fermo con l’accusa di violenza sessuale aggravata su disposizione della procura di Lodi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente