Giornale dei Navigli > Attualità > Rubrica Battiti Animali, Battiti animati
Attualità Naviglio grande -

Rubrica Battiti Animali, Battiti animati

I protagonisti dei cartoni sono quasi sempre degli animali, e soprattutto nell’ultimo decennio, le case di produzione preferiscono delegare al mondo animale i ruoli da protagonisti.

battiti animali

Rubrica Battiti Animali, Battiti animati.

Rubrica Battiti Animali: Battiti Animati

hello spankTutti amiamo i cartoni animati! Non fate facce strane, anche voi adulti, anche voi che fate i duri, sì anche voi sapete a memoria tutte le puntate di Peppa Pig, grazie al vostro pargoletto che si incanta davanti alla tv quando la maialina con la maglietta rossa grugnisce in una pozzanghera.

Per grandi e piccini

Ma, in fin dei conti, i cartoni sono fatti proprio per questo, per attirare i più piccini con suoni e colori e allo stesso tempo insegnando loro concetti molto importanti, come il senso civico, l’umanità, l’amicizia, la solidarietà, l’uguaglianza, gentilezza e compassione, e questi insegnamenti arrivano nel modo migliore che c’è, attraverso gioia e divertimento.

Animali protagonisti dei cartoni

pimpaI protagonisti dei cartoni sono quasi sempre degli animali, e soprattutto nell’ultimo decennio, le case di produzione preferiscono delegare al mondo animale i ruoli da protagonisti; mentre negli anni ’70/80 erano molti di più i cartoni che raccontavano storie di bambini (peraltro quasi sempre sfortunati) rispetto ad oggi, dove la realtà viene molto spesso raccontata in maniera più soft con topolini, maiali e gatti che rendono più semplici e meno dure le esperienze vissute dai personaggi.

Peppa Pig regina dei corti animati

Peppa Pig

Ho citato in apertura Peppa Pig, perché proprio lei sembra essere la regina dei corti animati degli ultimi dieci anni. Un linguaggio semplice, puntate molto brevi, piccoli problemi di tutti i giorni, personaggi ripetuti che diventano certezze e tante risate, ecco la ricetta per il cartone animato preferito dalla fascia da due a cinque anni. E dagli animali della fattoria passiamo a quelli del bosco per parlare della miglior cosa giunta dalla fredda Russia, dalla quale tutto ci si aspettava, tranne che una storia allegra e colorata come quella di Masha e Orso.

Il fenomeno Masha e Orso

masha e orso

La piccola bimba russa, rompiscatole e pasticciona, fa amicizia con un imponente orso dal cuore tenero, che le insegna tutto come un padre e che grazie a lei prova sentimenti affettuosi insoliti per un orso. Ammetto che io stessa ho atteso con ansia l’arrivo della terza stagione, perché che Masha se ne andasse in città lasciando Orso triste e sconsolato nel bosco, non mi entusiasmava, nonostante non nutra particolare simpatia per la piccoletta, questo anche grazie a mio figlio Rafael che me lo fa guardare a ripetizione!

Gli altri “storici” amici animati

tom e jerry

I mammiferi sembrano essere i più gettonati tra le serie amate dai bambini di oggi e di ieri, dal piccolo Spank ad Hello Kitty, dalla Pimpa a Topo Tip, passando per Tom & Jerry, Leone il cane fifone, Lupo Alberto e l’intramontabile Topolino, per giungere ai più contemporanei Shaun la pecora, Giulio coniglio e i Minicuccioli. Anche gli insetti sembrano piacere ai più piccoli di ogni epoca, ricordiamo L’Ape Maia, Bug’s Adventure, i Maledetti Scarafaggi e la Casa delle Api. Meno fortunati sono invece i pesci, che, a parte Spongebob sono relegati a ruoli minori in altre serie, come ad esempio Klaus di American Dad.

Il legame col mondo animale

Insomma, i preferiti dei bambini risultano essere sempre cani, gatti, api, papere, topolini e conigli… e menomale! È importante per noi genitori rafforzare il legame dei nostri figli con il Mondo Animale, sempre ricco di stimoli ed insegnamenti, e tenere i più piccoli sempre vicini alla Natura, l’ambiente più genuino per anima e corpo.

Susanna Canonico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente