Giornale dei Navigli > Attualità > Rubano il defibrillatore, l’agenzia immobiliare ne regala uno nuovo
Attualità Buccinasco -

Rubano il defibrillatore, l’agenzia immobiliare ne regala uno nuovo

Il furto era avvenuto 19 novembre quando i ladri erano entrati nella notte spaccando le finestre.

defibrillatore

Rubano il defibrillatore, l’agenzia immobiliare ne regala uno nuovo.

Rubano il defibrillatore, l’agenzia immobiliare ne regala uno nuovo

BUCCINASCO – La solidarietà è di casa a Buccinasco, grazie a persone come i soci di Linea Casa, l’agenzia immobiliare da quattro anni sul territorio, che hanno deciso di aiutare la Polisportiva Buccinasco a cui era stato rubato il defibrillatore. Succedeva il 19 novembre: i ladri erano entrati nella notte spaccando le finestre, per rubare oggetti di poco valore di cancelleria, giubbotti e il defibrillatore. “Vigliacchi senza scrupoli, non si sono fermati neanche davanti a un dispositivo salvavita, qui dove giocano bambini e ragazzi”, aveva commentato amareggiato e arrabbiato il presidente della società Enrico Franchina.

L’appello e il dono

Il gruppo si era dato subito da fare mettendo in campo progetti e iniziative per raccogliere fondi, consapevoli dell’importanza del dispositivo salvavita all’interno dell’associazione. Consapevoli come i due soci di Linea Casa, Fabio Graditi e Jacopo Serrani, che hanno raccolto l’appello e hanno donato il defibrillatore. “Conosciamo da anni la serietà e la professionalità della Polisportiva – ha commentato Graditi, da sempre nel settore immobiliare e da qualche anno creatore di Linea Casa con Serrani, con diversi negozi su tutto il territorio –, quando abbiamo sentito che avevano bisogno, abbiamo dato una mano subito. È una realtà importantissima, non solo per Buccinasco, perché offre percorsi di crescita a bambini e ragazzi seguendo insegnamenti di rispetto dell’avversario, dei compagni e valori fondamentali per i giovani. Insomma, se lo meritano proprio”.

Un bel regalo per tutti

Contento il presidente Franchina e tutto il gruppo: “Possiamo solo essere riconoscenti a Linea Casa e alla loro sensibilità. Il defibrillatore non servirà solo alla nostra associazione, ma anche come sicurezza di avere un dispositivo salvavita per i tanti frequentatori del parchetto qui vicino, sportivi e nonni. I nostri tecnici sono addestrati per l’utilizzo in caso di bisogno e possono intervenire subito”. Insomma, un bel regalo per tutta la città. “Ci è sembrato doveroso – aggiunge Graditi –, ho un figlio di 8 anni che gioca a calcio e capisco cosa significa per un genitore sapere che una struttura è attrezzata con ogni dispositivo. Sperando sempre che non ci sia mai bisogno di usarlo”.

Francesca Grillo

Leggi anche Ladri al campo Scirea portano via il defibrillatore della Polisportiva – FOTO

Leggi anche Furto del defibrillatore al campo Scirea, la Polisportiva: “Vigliacchi, ma noi non ci fermiamo”

Leggi anche Collassa in campo calciatore di 12 anni: allenatore dell’Assago gli salva la vita

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *