Giornale dei Navigli > Attualità > Riqualificazione quartiere Lavagna, sabato incontro per presentare il progetto
Attualità Corsico -

Riqualificazione quartiere Lavagna, sabato incontro per presentare il progetto

Un piano che prevede un finanziamento da 250mila euro da Regione Lombardia.

Riqualificazione quartiere Lavagna

Riqualificazione quartiere Lavagna, sabato incontro per presentare il progetto.

Riqualificazione quartiere Lavagna, sabato incontro per presentare il progetto

CORSICO – “Quartiere Lavagna: disegnare nuovi scenari di inclusione sociale”. È il titolo del progetto promosso in collaborazione con Aler, Afol Met, cooperativa sociale Spazio Aperto Servizi, Associazione Amapola e cooperativa Altra Economia.

Un piano da 250mila euro

Un piano che prevede un finanziamento da 250mila euro da Regione Lombardia e “metterà in atto azioni di promozione e di accompagnamento all’abitare assistito e all’autogestione, di contrasto alla morosità incolpevole e di sostegno alle persone in difficoltà economica che abitano negli appartamenti di edilizia residenziale pubblica Aler”, spiegano dal Comune.

Le parole del sindaco Errante

“Il progetto – spiega il sindaco Filippo Errante – interesserà 506 famiglie che risiedono nelle vie Curiel, Cellini, Marzabotto e Italia. Un contesto, all’interno del quartiere Lavagna, per il quale abbiamo ritenuto fosse necessaria un’azione di recupero sociale”. Un quartiere caratterizzato da nuclei con differenti fasce di età, condizioni abitative, situazioni di vulnerabilità.

L’assessore Raimondo

“Anche se attualmente queste differenze sociali delineano una situazione di disagio abitativo – aggiunge l’assessore alle politiche sociali e alla casa Fabio Raimondo – le stesse, opportunamente indirizzate attraverso le azioni previste dal progetto, possono rappresentare una risorsa per il quartiere Lavagna e per la città di Corsico tutta”.

Uno sportello di ascolto

Nel progetto di rinascita del Lavagna, il quartiere che da tempo chiede un intervento di riqualificazione e sistemazione degli spazi (in particolare degli edifici ricoperti di amianto e di lavori per contrastare la presenza dei topi), sono previsti “uno sportello di ascolto, informazione e orientamento, il coinvolgimento nell’animazione del territorio e degli spazi sociali del quartiere, la cura di parti del Lavagna e di spazi comuni degli stabili, percorsi di educazione finanziaria e buone prassi di gestione del proprio patrimonio – spiegano dal Comune –.

Sabato 23 la presentazione del progetto

Oltre ad aiuti alla morosità incolpevole, con l’attivazione di piani di rientro per soggetti morosi incolpevoli, spese della casa che si pagano al gestore, e percorsi di formazione di forme sperimentali di autogestione. Ma anche progetti di inclusione attiva con bilancio delle competenze, accompagnamento, formazione, tirocini, esperienze di lavoro”. Il progetto sarà presentato sabato 23 febbraio alle ore 16 al Centro sociale di via Curiel, 23.

Leggi anche Progetto Lavagna al via: sportelli di ascolto, tirocini di lavoro e piani finanziari

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente