Giornale dei Navigli > Attualità > Rinnovata la convenzione con Casa di Cura Ambrosiana: servizi sanitari per tutti
Attualità Cesano Boscone -

Rinnovata la convenzione con Casa di Cura Ambrosiana: servizi sanitari per tutti

"Un prezioso presidio a beneficio del quartiere e di Cesano tutta" conferma il sindaco Negri.

convenzione con Casa di Cura Ambrosiana

Rinnovata la convenzione con Casa di Cura Ambrosiana: servizi sanitari per tutti.

Rinnovata la convenzione con Casa di Cura Ambrosiana: servizi sanitari per tutti

CESANO BOSCONE – Sottoscritto il rinnovo della convenzione tra il Comune di Cesano Boscone e la Casa di Cura Ambrosiana per il biennio 2019-2021: permetterà ai cittadini di continuare a usufruire di un centro di assistenza sanitaria vicino a casa, nella struttura che sorge nel quartiere Tessera, particolarmente utilizzata dagli anziani residenti.

Il servizio è attivo dal mese di dicembre

Proprio qui, da dicembre, nelle mattine dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 12, si mette a disposizione un punto di “informazioni, prenotazioni, ritiro referti” per tutte le prestazioni effettuabili presso la struttura di piazza Monsignor Moneta, un ambulatorio infermieristico (con prenotazione), e un punto prelievi (ad accesso libero), aperto dalle 8 alle 10. A questi servizi si aggiunge uno sportello di counseling socio-assistenziale, attivo il martedì e il giovedì.

Un prezioso presidio a beneficio del quartiere

“Siamo in un momento molto complicato per quanto riguarda la copertura dei servizi sanitari nei territori – afferma il sindaco Simone Negri – e proprio relativamente al quartiere Tessera ci stiamo interessando da settimane, senza riscontri positivi, per avere un medico di famiglia. Questo centro, attivato due anni fa, va invece in direzione opposta e si sta rivelando un prezioso presidio a beneficio del quartiere e di Cesano tutta. La collaborazione di Casa di Cura Ambrosiana ha fatto la differenza, per competenza, missione e conoscenza del territorio”. Esprime soddisfazione per l’accordo anche Paola Pessina, presidente della Casa di Cura: “La popolazione di Cesano e dei Comuni limitrofi costituisce fin dalle origini – oltre cinquant’anni fa – l’utenza privilegiata di Ambrosiana. Aggiungere alla nostra sede principale uno spazio decentrato, ma dentro un quartiere densamente abitato, frequentato soprattutto da pazienti anziani, fa parte di quell’offerta di una medicina “amica” della fragilità e della cronicità che sta nel cuore stesso della nostra missione”.

Prestazioni anche in regime di Servizio Sanitario Nazionale

Punto di forza del centro di assistenza sanitaria è la sua accessibilità. La struttura, infatti, consente di prenotare e pagare il ticket per prestazioni in regime di Servizio Sanitario Nazionale e accedere alle prestazioni alle tariffe private calmierate e molto competitive di Casa di Cura Ambrosiana. Il valore aggiunto della struttura è rappresentato proprio dal contatto diretto tra personale e utenza, che elimina ogni tipo di mediazione, soprattutto per chi ha difficoltà con gli strumenti digitali, fortificando dunque il legame con il territorio.

Le iniziative di Casa di Cura Ambrosiana sul territorio

Diverse le iniziative volte ad incentivare proprio questo rapporto con la comunità, come il “Mese del Colesterolo”, in cui sono stati offerti più di 140 esami del colesterolo gratuiti, o l’Open day diabetologico, nel corso del quale sono stati eseguiti più di 100 screening diabetologici gratuiti. In programma anche convenzioni stipulate con aziende del territorio per promuovere i propri servizi di medicina del lavoro e welfare aziendale. “Con il Comune – ha concluso Pessina – siamo impegnati a immaginare nuove iniziative che vadano incontro alla richiesta dell’utenza. All’interno delle regole della sanità lombarda, che sono molto precise, confidiamo di poter individuare modalità innovative perché chi ha bisogno di curarsi con regolarità possa seguire la sua routine senza aggiungere affanno alle difficoltà di salute che già incontra”.

I risultati sin qui raggiunti

Gli accessi ai servizi del centro di Tessera sono andati costantemente crescendo nei mesi di apertura, concentrandosi quasi esclusivamente nella fascia mattutina e si sono registrate presenze consistenti non solo da diverse zone di Cesano, ma anche da Milano, Corsico e Buccinasco. La maggior parte degli utenti ha un’età over 65, ma il servizio attira anche un numero rilevante di cittadini più giovani: è apprezzata da tutti la facilità di approccio e di dialogo con il personale e l’assenza di code.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente