Giornale dei Navigli > Attualità > Protesta al Lavagna contro lo spostamento di Ats
Attualità Cesano Boscone Corsico -

Protesta al Lavagna contro lo spostamento di Ats

A scendere in piazza stamattina, i cittadini guidati da Noi Per Corsico, una lista civica indipendente.

Protesta al Lavagna

Protesta al Lavagna contro lo spostamento di Ats.

Protesta al Lavagna contro lo spostamento di Ats

CORSICO – Una protesta cittadina per dire no allo spostamento della Ats da via Marzabotto a via dei Lavoratori, scelta contestata prima di tutto dal sindaco Simone Negri di Cesano (anche se l’Ats è in territorio corsichese, ma al confine con Cesano), poi dagli altri sindaci del territorio.

Anche Gallera contro la decisione

Anche l’assessore regionale Giulio Gallera è intervenuto sulla questione, chiedendo spiegazioni sul paventato spostamento. A scendere in piazza stamattina, come si può vedere dai post pubblicati sui social, i cittadini guidati da Noi Per Corsico, una lista civica indipendente, si legge sul volantino, “in azione per cambiare, perché le cose cambiano con le nostre azioni e non con le nostre opinioni”.

In piazza “Noi per Corsico” stamattina

“Il progetto di trasferimento – prosegue il volantino – ci preoccupa per due motivi: la sede di via dei Lavoratori non appare abbastanza capiente per assorbire tutte le attività svolte ora in via Marzabotto. È forte quindi il dubbio che vengano eliminate funzioni importanti dalla nostra città e dal nostro quartiere. L’eventuale svuotamento di tutti gli uffici di via Marzabotto creerebbe un’ulteriore isola di degrado che si aggiungerebbe alla situazione precaria della zona Palazzina Aler di via Curiel”.

Nuova lista civica per fermare il declino

Per questo, “diciamo no ad alta voce. La lista civica nasce per fermare il declino, nasce dal quartiere Lavagna per lanciare a tutta la città un grido d’allarme e una proposta di progetto per il rilancio dei nostri quartieri e della nostra città. In tempi brevissimi passeremo all’azione con iniziative territoriali mirate”. Presenti alla protesta i cittadini del quartiere e alcuni volti già conosciuti a Corsico, come Francesco Magisano e Francesco Grieco, ex consigliere comunale, al fianco dei cittadini che sventolavano cartelli con scritto “Giù le mani dal distretto”.

LEGGI ANCHE:

 Spostamento Ats di Corsico, interviene l’assessore regionale Gallera

 Ats di via Marzabotto, il M5S chiede chiarezza in Regione

 Spostamento Ats, il sindaco Negri: “Un rischio sociale”

 Spostamento servizi della Ats, la preoccupazione del sindaco Pruiti

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente