Giornale dei Navigli > Attualità > Polveri ferrose sui balconi, il Comune: “Gli Enti si assumano le proprie responsabilità”
Attualità Trezzano -

Polveri ferrose sui balconi, il Comune: “Gli Enti si assumano le proprie responsabilità”

L’Amministrazione comunale torna a scrivere ad ARPA e ATS per avere chiarimenti e risposte certe.

Polveri ferrose sui balconi

Polveri ferrose sui balconi, il Comune: “Gli Enti si assumano le proprie responsabilità”.

Polveri ferrose sui balconi, il Comune: “Gli Enti si assumano le proprie responsabilità”

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Analisi puntuali, indagini di caratterizzazione dei materiali, una nuova campagna ambientale. L’Amministrazione comunale torna a scrivere ad ARPA e ATS per avere chiarimenti e risposte certe sull’origine delle polveri ferrose che i cittadini di alcune zone a sud del Quartiere Marchesina ancora oggi si ritrovano sui balconi.

Il Comune scrive di nuovo ad Arpa e Ats

“Tocca infatti agli Enti competenti intervenire in modo urgente e puntuale per stabilire l’origine delle polveri, gli eventuali pericoli per la salute e le responsabilità”, chiarisce il Comune che ripercorre la storia del materiale ancora sconosciuto che ricopre i davanzali degli abitanti del quaritere. “Il mese scorso, dopo le analisi commissionate dal Comune, l’Amministrazione comunale ha trasmesso sia ad ARPA che ad ATS tutta la documentazione redatta dal professionista incaricato di eseguire i campionamenti. Nei giorni scorsi il sindaco è tornato a scrivere agli Enti inviando anche i risultati delle analisi commissionate dal Comitato di Quartiere Marchesina, con cui la collaborazione è massima, che seppur condotte con metodiche analitiche differenti, denotano presenza di numerosi elementi e in particolare di polveri ferrose”.

La richiesta urgente di un intervento Ats

“Intendiamo fornire alla cittadinanza – prosegue l’Amministrazione comunale – una precisa informazione sullo stato della situazione e sulle indagini ambientali in corso. Nel mese di marzo abbiamo comunicato che ARPA ha proseguito, come da proprio impegno, le visite ispettive nelle aziende della zona Marchesina. E abbiamo preso atto favorevolmente della disponibilità dimostrata dall’Agenzia in merito all’esecuzione di ulteriori indagini ambientali: il monitoraggio va fatto in tempi brevi perché i fenomeni portati in evidenza dai cittadini permangono”. Il Comune chiede quindi ancora l’intervento chiarificatore anche di ATS Città Metropolitana. “Non è più possibile rimandare – conclude – e gli Enti devono assumersi le proprie responsabilità e indicare gli interventi necessari e risolutivi”.

LEGGI ANCHE:

Polveri ferrose sui balconi, ancora controlli sulle aziende

Polveri quartiere Marchesina: sono arrivati i risultati delle analisi

Polveri ferrose in Marchesina, monitoraggio continuo per chiarire le cause

Polveri ferrose sui balconi, nuovi sopralluoghi nelle ditte del quartiere Marchesina

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente