Giornale dei Navigli > Attualità > Un torneo di beach volley per ricordare Pinuccio, il pompiere coraggioso FOTO
Attualità Buccinasco Rozzano Sud Milano -

Un torneo di beach volley per ricordare Pinuccio, il pompiere coraggioso FOTO

Pinuccio viene ricordato con rispetto, amore, onore, da chi lo ha conosciuto, ma anche da chi ne ha sentito solo parlare.

Pinuccio il pompiere

Un torneo di beach volley per ricordare Pinuccio, il pompiere coraggioso.

Un torneo di beach volley per ricordare Pinuccio, il pompiere coraggioso

BUCCINASCO – Il ricordo di Pinuccio vive.

Le testimonianze

Tra chi lo ha conosciuto, i suoi amici, la famiglia e la compagna, ancora appesantiti dal dolore più grande. Pinuccio vive in ogni emergenza, ogni volta che le sirene dei mezzi dei vigili del fuoco si accendono. Ogni volta che i volontari indossano la divisa del pompiere, che Pinuccio ha vestito con onore, rendendo orgoglioso tutto il corpo dei vigili del fuoco, non solo del distaccamento di Pieve Emanuele, dove prestava servizio.

La tragedia

Pinuccio La Vigna, 49 anni, è morto ad aprile dello scorso anno, travolto da una trave del capannone Rykem, dove era intervenuto per spegnere un violento incendio divampato nell’azienda di detersivi. Da allora la caserma di Pieve vive come se avesse un lutto al braccio, nel profondo di un insopportabile dolore. “Pinuccio non lo dimenticheremo mai”, hanno detto gli amici e i colleghi il giorno dei suoi funerali, dove c’erano talmente tante persone, arrivate da tutta Italia, da riempire la chiesa più grande di Assago. Tutti lì a dare l’ultimo saluto a Pinuccio e ad abbracciare la sua compagna. Hanno mantenuto tutti la promessa, impossibile fare altrimenti: Pinuccio viene ricordato con rispetto, amore, onore, da chi lo ha conosciuto, ma anche da chi ne ha sentito solo parlare, da chi ha ascoltato la storia del “pompiere coraggioso”.

Il memorial

E per ricordarlo c’è stata una bella festa, come sarebbe piaciuto a Pinuccio, con tanti amici che hanno preso parte a un torneo in memoria del vigile del fuoco. Una sfida a beach volley tra forze dell’ordine, giornalisti, funzionari, volontari e istituzioni. A partecipare, anche la squadra del Comune di Buccinasco che si è rivelata la più forte del torneo, vincendo tutte le partite del girone e arrivando in finale. Sfida a due per il primo posto con i ragazzi dell’Mc2, la struttura che ha ospitato il torneo mettendo a disposizione comfort e campi da gioco. La coppa ora è messa in bella mostra all’interno del Municipio di Buccinasco, consegnata nella caserma di Pieve dopo un’emozionante cerimonia dove il direttore regionale dei vigili del fuoco Dante Pellicano ha ricordato il pompiere e sottolineato l’importanza dell’iniziativa. Terzo posto per i carabinieri della Compagnia di Corsico, anche loro, come in tutte le iniziative di solidarietà, presenti sul campo.

Il sindaco Pruiti

“Un momento di gioia, fraternità, solidarietà – ha commentato il sindaco Rino Pruiti dopo aver giocato e vinto il torneo con la sua squadra –. Un eroe morto per noi, un pompiere volontario che ricorderemo sempre. È e sarà per noi un esempio di coraggio”. Erano come fratelli, i colleghi che condividevano la stessa passione, lo stesso desiderio di aiutare gli altri. La caserma di Pieve era per Pinuccio una seconda casa, un’altra famiglia. Quegli uomini e quelle donne che vivono per salvarci, che nel luogo dove tutti fuggono loro si avvicinano, vanno dove il fuoco è maledetto, dove le fiamme uccidono. Lo fanno per noi. Uomini e donne coraggiosi, che davanti alla perdita di un fratello come Pinuccio non hanno fatto finta di essere forti, hanno versato lacrime per quel dolore ancora troppo grande per passare. È morto un pompiere, è morto Pinuccio, e nessuno lo dimentica.

Francesca Grillo

Leggi anche:  A Pieve Emanuele intitolata caserma Vigili del fuoco a Pinuccio La Vigna

Leggi anche :  Ad Assago addio a Pinuccio. Orgogliosi di lui, non lo dimenticheremo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente