Giornale dei Navigli > Attualità > Pellegrini a Bergamo in migliaia per il Papa Buono, ecco il programma
Attualità, Cultura e turismo Naviglio grande -

Pellegrini a Bergamo in migliaia per il Papa Buono, ecco il programma

Da oggi, giovedì 24 maggio, a domenica 10 giugno si recheranno in Bergamasca e in particolare a Sotto il Monte per la Peregrinatio.

Pellegrini a Bergamo

Pellegrini a Bergamo in migliaia per il Papa Buono, ecco il programma.

Pellegrini a Bergamo in migliaia per il Papa Buono

Saranno migliaia i pellegrini che da oggi, giovedì 24 maggio, a domenica 10 giugno si recheranno in Bergamasca e in particolare a Sotto il Monte per la Peregrinatio dell’urna contenente il corpo di Papa Giovanni XXIII, il Papa Buono.  Un viaggio diretto al cuore dei fedeli, devoti a quel pontefice semplice, di origini contadine, dal sorriso dolce, che sapeva parlare al cuore della gente. E al quale migliaia di bergamaschi e brianzoli continuano a essere devoti.

Il Papa Buono torna a casa

Dato il forte legame del Papa Buono con la sua terra di provenienza, l’evento assume grande valore spirituale per la Diocesi di Bergamo, che lo organizza in collaborazione con la Santa Sede, ma non solo. Infatti l’importanza di San Giovanni XXIII lo rende un momento di riflessione e di commemorazione per tutti coloro che amano e vogliono celebrare la sua figura.

«Si tratta di un dono che mi auguro raccolga non solo molte persone, ma diventi espressione di sentirsi popolo che abita le terre esistenziali dell’uomo fin nelle periferie della fragilità, diventi occasione di sostegno nell’impegno della vita cristiana, alla luce della testimonianza e della santità dell’indimenticato pontefice, che torna oggi a consegnarci la responsabilità della pace nella società e dell’ecumenismo nella Chiesa. Diventi momento per rivivere la Pentecoste dello spirito del Concilio Vaticano II»

ha affermato monsignor Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, presentando la Peregrinatio.

I pellegrini “restituiranno la carezza al Papa”

Saranno diciotto giorni intensi, profondi. Durante i quali la Diocesi di Bergamo, la gente di Sotto il Monte e migliaia di pellegrini, vorranno simbolicamente restituire a Papa Giovanni quella carezza che ha rivolto al mondo durante il suo pontificato.

Ecco, nello specifico, il calendario della Peregrinatio, che inizierà a Bergamo e che da domenica 27 maggio si sposterà invece a Sotto il Monte, suo paese natale e che da mesi ormai si sta preparando per ospitare al meglio un evento di portata storica.

Giovedì 24 maggio

Nel pomeriggio arrivo a Bergamo città – saluti istituzionali; visita al Carcere; sosta in Seminario; ore 20.30 accoglienza in Cattedrale

Venerdì 25 maggio

Mattino e pomeriggio: tempo per la venerazione personale; sera: veglia di preghiera con i giovani

Sabato 26 maggio

Mattino: venerazione personale; pomeriggio: ordinazioni sacerdotali; sera: venerazione personale

Domenica 27 maggio

Mattino: celebrazione del Vescovo in Cattedrale con i poveri; visita all’Ospedale; visita al Santuario della Cornabusa in Valle Imagna; percorso con sosta in alcune parrocchie; in serata arrivo a Baccanello e fiaccolata verso Sotto il Monte; accoglienza a Sotto il Monte

Lunedì 28 maggio

Ore 20.30: celebrazione per la parrocchia di Sotto Il Monte

Martedì 29 maggio

Ore 20.30: il tema riguarderà in modo particolare i catechisti e gruppi missionari

Mercoledì 30 maggio

Ore 20.30: il tema riguarderà in modo particolare il mondo della scuola e dell’università

Giovedì 31 maggio

Ore 20.30: Corpus Domini diocesano, celebrazione e processione con il Vescovo

Venerdì 1 giugno

Ore 20.30: il tema riguarderà in modo particolare l’Azione Cattolica e gruppi laicali

Sabato 2 giugno
Ore 20.30: il tema riguarderà in modo particolare le famiglie

Domenica 3 giugno – Anniversario della morte

Ore 16: Solenne Celebrazione con i Vescovi lombardi

Lunedì 4 giugno

Ore 20.30: il tema riguarderà in modo particolare sindaci, amministratori e impegnati nel sociale

Martedì 5 giugno

Ore 20.30: Preghiera ecumenica

Mercoledì 6 giugno

Ore 17 Giornata del malato; ore 20.30: il tema riguarderà in modo particolare gli operatori sanitari e il mondo dell’assistenza

Giovedì 7 giugno

Ore 20.30: il tema riguarderà in modo particolare il mondo del lavoro e sindacati

Venerdì 8 giugno

Al mattino: giornata per i sacerdoti

Sabato 9 giugno

Al mattino: giornata per le religiose; alla sera: veglia conclusiva

Domenica 10 giugno

Ritorno a Roma dell’urna con il corpo del Santo

Grande impegno della Regione

Grande le sforzo in termini organizzativi e di sicurezza per un evento dalla portata storica. Regione Lombardia, in via eccezionale, ha stanziato 100mila euro per interventi volti a garantire la sicurezza dell’evento della Peregrinatio, sia nel capoluogo bergamasco che nell’Isola Bergamasca e in particolare a Sotto il Monte. Il contributo è stato previsto da una delibera approvata il 14 maggio dalla Giunta su proposta dell’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato.

«In particolare 90mila euro – ha spiegato l’assessore regionale – serviranno a implementare l’attività di controllo e presidio per contenere il rischio di incidenti stradali per i cittadini che vorranno raggiungere l’area dell’evento. A tal proposito è prevista una turnazione di 48 operatori di Polizia locale. Altri 10mila euro serviranno invece per il sostegno alle organizzazioni di volontariato che presteranno la loro opera».

Il percorso Peregrinatio

percorso peregrinatio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente