Giornale dei Navigli > Attualità > Orgoglio cesanese: Jefeo al serale di Amici di Maria De Filippi
Attualità Cesano Boscone -

Orgoglio cesanese: Jefeo al serale di Amici di Maria De Filippi

Un ragazzo che ha da sempre palesato la sua umiltà e la voglia di farcela.

jefeo

Orgoglio cesanese: Jefeo al serale di Amici di Maria De Filippi.

Orgoglio cesanese: Jefeo al serale di Amici di Maria De Filippi

CESANO BOSCONE – “Andare al serale è come dire ora ho le carte giuste per giocare seriamente. Prima poteva essere una speranza, ora si gioca.

Il serale di Amici

Che hit raga”, scherza Jefeo sul suo ingresso al serale della scuola di Amici di Maria De Filippi. Prima la conquista, sudatissima, della maglia verde per l’accesso alla fase più importante del contest di talenti. Poi la divisione tra squadre (sarà della blu) che decreta un nuovo inizio per il cantante del quartiere Tessera. Un ragazzo che ha da sempre palesato la sua umiltà e la voglia di farcela.

La storia

Da quella festa del 50esimo anno del Tessera, quando sul palco ha entusiasmato centinaia di persone, poi firmava autografi e regalava sorrisi, senza smettere di ringraziare quel pubblico che ora lo sostiene e gli regala forza e voglia di andare fino in fondo. Jefeo il suo traguardo lo ha già raggiunto, ma ora che la sfida si fa più dura non ha paura, anzi, non vede l’ora di mettersi in gioco. Nella scuola aveva già dimostrato talento e voglia di imparare, con l’umiltà che lo ha sempre caratterizzato. Mai una parola fuori posto, una lite, una discussione con gli insegnanti. Ha sempre avuto un atteggiamento da studente modello perché la “mia vita è questa”, ha continuato a ripetere con il suo sorriso.

La musica

Poi, sul palco, un’energia nascosta solo in apparenza, lo spirito di un ragazzo neanche ventenne che ha capito cosa conta nella vita. I valori, la famiglia, che canta nelle sue canzoni: “Un re e una regina tra le case popolari, vi salverò dal male lo prometto mai più schiavi”, recita nel suo inedito Silenzio, un inno alla rivincita, alla voglia di “spaccare”, come ripete Fabio Migliano (vero nome di Jefeo). Un cantante che non dimentica le sue radici: “Fare musica è come una luce nel buio, soprattutto se cresci in un quartiere popolare, dove chi è giovane e vive difficoltà economiche in famiglia prende brutte strade, fa cazzate. Io ho sempre pensato ai miei genitori, ai loro insegnamenti, alla loro fiducia. E ho capito che certe cazzate non ti migliorano la vita, ma te la mettono in pericolo. Nella musica puoi metterci tutto quello che pensi, anche le emozioni. Vorrei arrivare soprattutto ai giovani, dimostrare che ce la si può fare a realizzare il proprio sogno. Vorrei dire a ogni ragazzo che con impegno, seguendo gli obiettivi con determinazione e rispetto, ce la puoi fare. Qualsiasi sia il tuo obiettivo, ce la puoi fare”.

Francesca Grillo

LEGGI ANCHE:  Il cantante Jefeo dal Tessera al palco di Amici

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente