Giornale dei Navigli > Attualità > Multe per chi non rispetta l’ambiente e gli animali: nuovi agenti accertatori a Basiglio
Attualità Rozzano -

Multe per chi non rispetta l’ambiente e gli animali: nuovi agenti accertatori a Basiglio

Garantiranno un maggiore controllo sull’osservanza delle ordinanze e dei regolamenti comunali.

agenti accertatori

Multe per chi non rispetta l’ambiente e gli animali: nuovi agenti accertatori a Basiglio.

Multe per chi non rispetta l’ambiente e gli animali: nuovi agenti accertatori a Basiglio

BASIGLIO – Nuovi agenti accertatori per presidiare il territorio. Sono stati nominati domenica a Locate Triulzi, in occasione delle celebrazioni per San Sebastiano, patrono della polizia locale.

La cerimonia

Alla manifestazione ha partecipato il corpo intercomunale di polizia locale di Basiglio, Locate Triulzi, Siziano e Pieve Emanuele, insieme agli amministratori dei rispettivi comuni. Durante la cerimonia, sono stati designati pubblicamente i nuovi agenti accertatori che saranno impiegati sul territorio di Basiglio. Obiettivo? Garantire un maggiore controllo sull’osservanza delle ordinanze e dei regolamenti comunali.

Gli agenti accertatori

Si tratta di agenti che partecipano in forma volontaria al progetto: nominati con provvedimento del sindaco Lidia Reale dopo aver effettuato un corso di formazione, sono identificabili attraverso una pettorina e una fascia al braccio, oltre che da un apposito tesserino (consegnato alle nuove leve proprio in occasione della festa per il patrono della polizia locale). Gli agenti accertatori possono fare multe a chi non rispetta regolamenti e leggi. Per esempio, saranno operativi per monitorare che non vengano violate norme sul decoro urbano, sulla tutela dell’ambiente e degli animali, sul commercio e sulla somministrazione di alimenti e bevande.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente