Giornale dei Navigli > Attualità > Nessunoescluso&tuttilettori, in biblioteca un progetto per spiegare la disabilità ai bambini
Attualità Rozzano -

Nessunoescluso&tuttilettori, in biblioteca un progetto per spiegare la disabilità ai bambini

Sabato 16 marzo una giornata dedicata alla solidarietà e al rispetto tra i bambini che inizia alle 15.30.

Nessunoescluso&tuttilettori

Nessunoescluso&tuttilettori, in biblioteca un progetto per spiegare la disabilità ai bambini

Nessunoescluso&tuttilettori, in biblioteca un progetto per spiegare la disabilità ai bambini

ROZZANO – “Nessunoescluso&tuttilettori” è il progetto promosso dalla biblioteca dei ragazzi rivolto ai bambini e ai ragazzi per promuovere i valori dell’inclusione.

Sabato in biblioteca si parla di inclusione

Sabato 16 marzo sono previsti in biblioteca quattro appuntamenti dedicati ai più piccoli. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con #Logosedizioni, CBM Italia onlus, il Balzo onlus, Fondazione per Leggere, Storytel e il contributo del Centro per il Libro e la Lettura. Una giornata dedicata alla solidarietà e al rispetto tra i bambini che inizia alle 15.30 con l’inaugurazione della mostra e del percorso di lettura dedicato a Lucia, la bambina non vedente protagonista del libro di Roger Olmos, a cura di #Logosedizioni e l’illustrazione del progetto didattico Apriamo gli occhi CBM Italia onlus. In concomitanza si svolgerà il laboratorio rivolto ai bambini dai 3 ai 10 anni Nessuno escluso, tutti artisti a cura di Il Balzo onlus, un’associazione fondata da un gruppo di genitori con familiari disabili.

La mostra dedicata a Lucia

La mostra Lucia, che trae spunto dal libro, racconta la vita di questa bambina che non può vedere con i suoi occhi ma grazie agli altri sensi perfettamente sviluppati scopre un mondo fantastico e divertente. Nelle tavole esposte si apre una finestra sul mondo della disabilità e della diversità, al fine di creare empatia sulla base del principio di inclusione. “Apriamo gli occhi! – a scuola di solidarietà nelle periferie milanesi” è il progetto didattico di CBM Italia Onlus pensato per le scuole primarie finanziato da Fondazione Cariplo e volto a sensibilizzare i bambini sui valori della solidarietà e dell’inclusione. L’obiettivo è quello di rendere i bambini capaci di immedesimarsi e di sviluppare empatia verso i loro coetanei con disabilità che vivono nei Paesi del Sud del mondo attraverso il racconto delle loro condizioni di vita. Durante il pomeriggio verranno illustrati i progetti inclusivi della biblioteca dei ragazzi e del Balzo onlus.

Un laboratorio “speciale”

In occasione dell’evento verrà allestita una mostra bibliografica con tutti i progetti editoriali inclusivi che saranno a disposizione di bambini, ragazzi e adulti. In ultimo, alle 16.30 è previsto laboratorio per i bambini dai 5 ai 10 anni “Provare per capire”. I partecipanti realizzeranno degli occhiali speciali per comprendere come vede un bambino con disabilità visiva che vive in un Paese povero del mondo.

Le parole del sindaco e dell’assessore

“Un grande evento dedicato all’inclusione promosso dalla biblioteca dei ragazzi, con una serie di progetti mirati per sensibilizzare i bambini a rafforzare valori importanti – commentano il sindaco Barbara Agogliati e l’assessore alla Cultura Stefania Busnari. Attraverso le letture, i laboratori e un percorso visivo che ha come protagonista una bambina non vedente anche i nostri piccoli cittadini possono provare l’esperienza di rendere forza ciò che in apparenza potrebbe sembrare una debolezza”.

Francesca Grillo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente