Giornale dei Navigli > Attualità > Metallica a Milano, record di oltre 47mila spettatori per il concerto che ha aperto il Milano Summer Festival
Attualità Naviglio grande -

Metallica a Milano, record di oltre 47mila spettatori per il concerto che ha aperto il Milano Summer Festival

I Metallica cantano la cover di "El Diablo" dei Litfiba all'Ippodromo di San Siro sotto una pioggia torrenziale.

metallica milano

Metallica a Milano, record di oltre 47mila spettatori per il concerto che ha aperto il Milano Summer Festival.

Metallica a Milano, record di oltre 47mila spettatori per il concerto che ha aperto il Milano Summer Festival

MILANO – Ieri sera con il loro “WorldWired Tour 2019” i Metallica hanno fatto tappa in Italia per un’unica data, all’Ippodromo SNAI di San Siro, nell’ambito del  Milano Summer Festival 2019, il music festival più atteso dell’estate milanese.

Una serata indimenticabile

Grazie a una produzione imponente (senza dubbio la più ambiziosa di sempre per Hetfield e compagni) con un palco immenso, maxi schermi a led veramente maxi, fuoco e fiamme ovunque, i Metallica hanno cercato di far dimenticare ai moltissimi fan i disagi di un clima ritornato improvvisamente  autunnale con pioggia e vento e temperatura in picchiata.

I Metallica suonano la cover di “El Diablo” dei Litfiba

Se la scorsa volta la band aveva fatto un omaggio alla musica italiana puntando su Vasco Rossi, questa volta hanno puntato tutto sui Litfiba cantando dal vivo “El Diablo” e la risposta dei 47.427 che riempivano l’Ippodromo non ha potuto che essere un entusiastico  boato. Il gruppo capitanato da James Hetfield  è stato accompagnato da nordici gruppi spalla: gli svedesi Ghost e i norvegesi Bokassa, di cui il batterista Lars Ulrich si è dichiarato grande fan. Il gruppo rock si è ritrovato sul palcoscenico a partire dalle 20.45, quando ha aperto sulle note di Hardwired. Il concerto è proseguito, malgrado la pioggia battente, con canzoni come One, Master Of Puppets, For Whom The Bell Tolls, Creeping Death e Seek and Destroy hanno letteralmente scaldato l’ambiente. E per il bis, la band ha scelto: Lords of Summer, Nothing Else Matters e Enter Sandman.

Kirk Hammett scivola sul palco

“Sembrava stessi suonando sotto la doccia”, ha commentato Kirk Hammett, condividendo su Twitter il video di una sua caduta, con il suo piede che slitta sulla pedaliera fradicia. Si è trattato di un breve incidente di una serata carica di belle vibrazioni e musica, con i Four Horsemen a guidare la carica elettrica. Del concerto a Milano dei Metallica indimenticabili rimarranno anche i colori e gli effetti di luce della  scenografia.

Con più di 100 milioni di dischi venduti, di cui 60 milioni nei soli Stati Uniti, la band è annoverata come una delle formazioni di maggior successo nella storia dell’heavy metal e del rock contemporaneo.

Milano Summer Festival proseguirà con Mamacita, Calcutta e il Turborg Open Fest

Il 14 giugno toccherà al brand leader dell’intrattenimento milanese “Mamacita” incendiare la notte di San Siro al ritmo di reggaeton, hip-hop e trap. Già opening act ufficiale ai concerti italiani di Daddy Yankee, Ozuna, Bad Bunny e Justin Bieber, sul palco dell’Ippodromo proporrà la star della trap Sfera Ebbasta, la musica raggaeton dell’ex Mtv Elettra Lamborghini, e il rap storico di Gué Pequeno. I tre si esibiranno al fianco di JBalvin, artista colombiano che ha scalato le classifiche mondiali ed è stato recentemente headliner del festival californiano Coachella. Il 25 giugno la palla, anzi il microfono, passerà al cantautore indie di Latina, Calcutta, protagonista della scena italiana con l’ultimo album “Evergreen”. Due giorni dopo il palco milanese ospiterà invece il Tuborg Open Fest, con i protagonisti già annunciati Carl Brave, Ex-Otago e Rkomi, a cui presto si aggiungeranno altri nomi.

L’ultimo atto dei Kiss e Ben Harper

A chiudere l’estate milanese ci saranno due chicche: il 2 luglio i Kiss e il 17 luglio Ben Harper. Per la band newyorchese sarà il capitolo finale di una straordinaria carriera lunga 45 anni che li ha consacrati come leggende del rock, grazie a esibizioni sempre fuori dagli schemi. Un concerto che si preannuncia come un atto d’amore ai fan della Kiss Army: «Vi stiamo dicendo addio nel nostro tour finale con il nostro più grande show di sempre e usciremo di scena nella stessa maniera in cui ci siamo entrati… Insolenti e Inarrestabili», è la promessa di Ace Frehley e soci. Nemmeno il cantante californiano ha bisogno di presentazioni. Chitarrista eclettico e compositore versatile, Harper spazia tra blues, folk rock e black music, registrando con i suoi live il sold out in tutto il mondo e finendo sempre nella top 10 delle classifiche statunitensi grazie a testi e composizioni mai banali.

Ecco quindi tutte le date previste al momento del Milano Summer Festival

·         14 giugno: Mamacita (JBalvin, Sfera Ebbasta, Gué Pequeno, Elettra Lamborghini)

·         25 giugno: Calcutta

·         27 giugno: Tuborg Open Fest (Carl Brave, Ex-Otago, Rkomi)

·         2 luglio: Kiss

·         17 luglio: Ben Harper

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente