Giornale dei Navigli > Attualità > Merletti e Design: intrecci creativi a Cantù dal Novecento a oggi, la mostra a Palazzo Morando
Attualità Naviglio grande -

Merletti e Design: intrecci creativi a Cantù dal Novecento a oggi, la mostra a Palazzo Morando

Fino al 30 giugno con ingresso gratuito.

merletti e design

Merletti e Design: intrecci creativi a Cantù dal Novecento a oggi, la mostra a Palazzo Morando.

Merletti e Design: intrecci creativi a Cantù dal Novecento a oggi, la mostra a Palazzo Morando

MILANO – Una mostra unica, che parla al tempo stesso di tradizione e innovazione: “Merletti e Design: intrecci creativi a Cantù dal Novecento a oggi” è ospitata fino al 30 giugno a Palazzo Morando – Costume Moda Immagine.

Il design e la difficile arte del merletto si incontrano

La mostra, promossa dal Comune di Milano e organizzata dal Comitato per la Promozione del Merletto di Cantù, espone contemporaneamente i progetti di noti designer e le realizzazioni delle maestranze, in un connubio tra artigianato e design già sperimentato tra gli anni Trenta e Cinquanta e capace, allora come oggi, di creare pezzi unici.

Il design e la difficile arte del merletto si incontrano in questo evento che costituisce un vero e proprio omaggio a una specializzazione artigianale antica e che, attraverso preziosi manufatti, accompagna il visitatore a conoscere la storia di Cantù come centro manifatturiero dal Seicento a oggi e gli attuali sviluppi di questa arte nella moda e nell’arredo.

Il Comitato per la Promozione del Merletto di Cantù

Il Comitato per la Promozione del Merletto di Cantù, che nel corso della sua esistenza ha dato vita a ben 13 edizioni della Biennale Internazionale del Merletto, nasce nel 1992 per conservare, creare, promuovere la ricerca, formare e far conoscere questa artigianalità d’eccellenza lombarda e italiana in tutto il mondo, dove esso si affianca ad altre professionalità e ad altre forme espressive, arte, moda, fotografia. I termini merletto, pizzo e trina indicano in modo equivalente un intreccio di fili realizzato a mano con strumenti quali l’ago, i fuselli e il tombolo, la cui lavorazione, nata probabilmente nel Quattrocento, richiede abilità manuale e perizia esecutiva.

L’ingresso è gratuito

Gli orari di visita sono da martedì a domenica dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30 (chiuso il lunedì): l’ingresso è gratuito, e nei fine settimana, al pomeriggio, accanto al percorso espositivo si può assistere alle performance dal vivo delle merlettaie che illustrano le modalità di lavorazione.

Per approfondimenti e informazioni:http://www.costumemodaimmagine.mi.ithttp://www.merlettiedesign.com

Vincenza Formica

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente