Giornale dei Navigli > Attualità > Arriva la M4? Un’assemblea pubblica per parlarne
Attualità Buccinasco Cesano Boscone Corsico Sud Milano Trezzano -

Arriva la M4? Un’assemblea pubblica per parlarne

Sei scenari possibili che consentirebbero il prolungamento della metropolitana da San Cristoforo.

assemblea pubblica M4

Arriva la M4? Un’assemblea pubblica per parlarne.

Arriva la M4? Un’assemblea pubblica per parlarne

BUCCINASCO – “L’arrivo della M4 nel territorio del Sud ovest milanese è possibile e i primi passi sono stati compiuti, con la realizzazione di sei progetti, sei scenari possibili che consentirebbero il prolungamento della metropolitana dalla stazione di San Cristoforo a Milano fino a Buccinasco e, a seconda del progetto, anche a Corsico, Cesano Boscone e Trezzano sul Naviglio. Una scelta strategica per lo sviluppo della mobilità sostenibile del territorio”, dicono dal Comune.

L’assemblea pubblica a Buccinasco

Mercoledì 26 giugno alle ore 21 se ne parlerà alla Cascina Robbiolo di Buccinasco (via Aldo Moro 7) in occasione di un’assemblea pubblica a cui parteciperanno Marco Granelli, assessore a Mobilità e Ambiente del Comune di Milano, Elisabetta Strada, consigliera regionale e componente della Commissione Territorio e Infrastrutture, Rino Pruiti, sindaco di Buccinasco, Simone Negri, sindaco di Cesano Boscone, Fabio Bottero, sindaco di Trezzano sul Naviglio. Con loro, i tecnici di Metropolitana Milanese SPA che hanno redatto il progetto di fattibilità tecnica ed economica con i sei percorsi, gli ingegneri Sandro Capra e Francesco Mario Patrone Raggi.

Pruiti: “E’ importante conoscere per capire insieme”

“Abbiamo iniziato la ‘battaglia’ per il prolungamento della M4 già qualche anno fa – dichiara il sindaco Rino Pruiti – quando ancora in molti credevano non fosse possibile: abbiamo avuto i cittadini con noi, sono state raccolte migliaia di firme, e anche le istituzioni ci hanno ascoltato. Ringrazio Regione Lombardia che con i Comuni ha finanziato il progetto e il Comune di Milano e in particolare l’assessore Marco Granelli che ha sostenuto la fattibilità di quest’opera e continua a fare da regia. Per Buccinasco, storicamente poco servita dai mezzi pubblici, l’arrivo della M4 rappresenta una svolta fondamentale che potrebbe rivoluzionare le nostre abitudini di mobilità quotidiana”. “Ora siamo chiamati a scegliere – aggiunge Pruiti – quale dei sei possibili progetti sviluppare: è importante conoscere le opportunità, i costi, i tempi per capire insieme (istituzioni e cittadini) quale sia l’opzione migliore e conveniente. Confrontiamoci e ragioniamo, avendo chiaro l’obiettivo: il prolungamento della M4 diventi realtà”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente