Giornale dei Navigli > Attualità > Ipsia Milano premiata con l’Ambrogino d’Oro
Attualità Naviglio grande -

Ipsia Milano premiata con l’Ambrogino d’Oro

"Vogliamo condividere questo riconoscimento con tutti i nostri volontari e con tutti gli amici in questi 20 anni di attività".

Ipsia Milano

Ipsia Milano premiata con l’Ambrogino d’Oro.

Ipsia Milano premiata con l’Ambrogino d’Oro

MILANO – Dopo le polemiche, ormai sedate, riguardo l’assegnazione o meno dell’Ambrogino d’Oro a Chiara Ferragni, ecco un “nome” premiato su cui di certo non ci sarà troppo da discutere. È dalle pagine dell’associazione Ipsia Milano che giunge direttamente la notizia: a loro verrà conferito l’Ambrogino d’Oro 2018.

Chi è Ipsia?

È un’associazione di volontariato che si occupa prevalentemente della promozione e dell’organizzazione di campi di volontariato internazionale, realizzazione di progetti di cooperazione decentrata ed interventi di educazione alla pace e allo sviluppo, in particolare all’interno della Regione Lombardia. Principali interlocutori, nell’azione formativa e informativa di Ipsia Milano, sono i giovani, e le agenzia che di loro si occupano, ai quali vengono proposte forme di impegno civile e di volontariato. Finalità di Ipsia Milano è la promozione di una cultura di pace basata sul dialogo interculturale e interreligioso. Qualche mese fa vi avevamo raccontato del bellissimo progetto Fotball no Limits, nato proprio da Terre e Libertà, progetto di Ipsia.

L’annuncio dal loro sito

“E’ con grande piacere e anche un po’ di sorpresa che vi comunichiamo che la Commissione per la Concessione delle Civiche Benemerenze del Comune di Milano ha indicato IPSIA Milano tra coloro i quali saranno insigniti dell’ Ambrogino d’Oro 2018, il tradizionale riconoscimento che ogni anno viene assegnato in occasione di Sant’Ambrogio. Vogliamo condividere questo riconoscimento con tutti i nostri volontari. presenti e passati, e con tutti gli amici che in questi 20 anni di attività (festeggiati solo qualche mese fa) abbiamo incontrato sulla nostra strada, in Italia – a Milano – ma anche in tutti quei paesi dove negli anni abbiamo viaggiato e operato.

Un ringraziamento a tutte le persone che in questi anni hanno reso questa associazione un luogo vivo e attivo, a tutti i presidenti e ai membri del direttivo che instancabilmente si sono adoperati per la promozione di una cultura di paceattraverso la promozione e l’organizzazione di campi di volontariato internazionale (nell’ambito del progetto di Ipsia  Terre e Libertà), la realizzazione di progetti di cooperazione decentrata, l’organizzazione di interventi di formazione, sensibilizzazione e educazione alla pace e allo sviluppo”.

AD

Leggi anche Football No Limits, un corsichese nelle terre devastate della Bosnia 

Leggi anche Chiara Ferragni senza Ambrogino d’oro

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente