Giornale dei Navigli > Attualità > Insieme a scuola, il nuovo progetto per gli alunni di Corsico con DSA e autismo VIDEO
Attualità Corsico -

Insieme a scuola, il nuovo progetto per gli alunni di Corsico con DSA e autismo VIDEO

L’intervento sarà realizzato nella scuola paritaria Dante dove non c’è il sostegno educativo dello Stato.

DSA e autismo

Insieme a scuola, il nuovo progetto per gli alunni di Corsico con DSA e autismo.

Insieme a scuola, il nuovo progetto per gli alunni di Corsico con DSA e autismo

CORSICO – Un progetto sperimentale dedicato ai bambini che frequentano la scuola dell’infanzia comunale che devono affrontare disturbi dell’apprendimento (DSA) e dello spettro autistico.

Al via dal prossimo anno scolastico

L’idea, approvata dalla Giunta Errante, è stata proposta dall’assessore ai Servizi sociali Fabio Raimondo che annuncia l’iniziativa “Insieme a scuola”, al via dal prossimo anno scolastico, a partire da settembre. “Fin dal 2015 abbiamo aumentato la spesa sociale, con una particolare attenzione al mondo della scuola e dell’assistenza educativa della quale in questi giorni è in corso una gara per l’affidamento del servizio che richiederà un investimento di 410mila euro. Il nuovo progetto sperimentale si inserisce nelle politiche che vedono i nostri piccoli al centro dell’attenzione del Comune”, commenta il sindaco Filippo Errante.

“Il progetto, condiviso con i genitori, è innovativo perché se da una parte verrà incaricato personale che ha specifiche competenze in materia, dall’altra ha la peculiarità fondamentale di leggere il bisogno della persona sul territorio – spiega Fabio Raimondo –. Sono migliaia in Italia le famiglie che devono affrontare queste diagnosi. Si tratta di sindromi complesse che richiedono conoscenze e competenze specifiche.

Collaborazione tra insegnanti e famigle

L’intervento sarà realizzato nella scuola paritaria Dante – prosegue l’assessore – dove non c’è il sostegno educativo dello Stato. In questo modo, potenziamo la qualità dell’offerta formativa della scuola dell’infanzia comunale”. Il progetto prevede una prima fase di valutazione di ogni bambino, con osservazione informale e raccolta dati, oltre a colloqui con i genitori “ai quali saranno trasferiti strumenti di intervento mirati e specifici”, aggiunge Raimondo. Poi, saranno definiti con gli insegnanti e i genitori gli obiettivi per ogni singolo bambino che potrà seguire un percorso individualizzato. Ogni mese, ci sarà la restituzione a insegnanti e genitori delle soluzioni adottate in grado di rispondere ai “bisogni specifici tarati sulle esigenze di ogni alunno coinvolto nel progetto – conclude l’assessore –.

Sei i bambini coinvolti il primo anno

Nell’anno scolastico 2018/2019 saranno sei i bambini e le famiglie interessate. Troppo spesso le famiglie che devono affrontare queste situazioni vengono lasciate sole. L’Amministrazione di Corsico mette in campo strategie di supporto e crescita. Il progetto innovativo, che non esiste sul territorio, sarà sperimentale per la Dante e contiamo di importarlo poi anche in altre realtà scolastiche”.

F.G.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente