Giornale dei Navigli > Attualità > Un progetto per inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettiva e relazionale
Attualità Cesano Boscone -

Un progetto per inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettiva e relazionale

Attraverso i servizi sociali, l’amministrazione potrà proporre le candidature di ragazzi residenti con disabilità

inserimento lavorativo di persone con disabilità

Un progetto per inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettiva e relazionale.

Un progetto per inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettiva e relazionale

CESANO BOSCONE – Si parte da un dato preoccupante: le persone con disabilità intellettiva e relazionale in Europa fanno fatica a trovare un’occupazione. Lo conferma la percentuale di disoccupazione doppia rispetto a quella generale.

Sperimentare approcci innovativi

Il Comune di Cesano cerca, così, di invertire il dato, attraverso il progetto EDGE (Enhancing Disabled-people Greatness and their Employability), del quale il Comune è partner associato. Un piano che “intende ideare e sperimentare approcci innovativi per promuovere l’inclusione dei giovani con disabilità intellettiva e relazionale nel mercato del lavoro, facendo leva su soluzioni che coinvolgano giovani disoccupati, imprese e la società nel suo complesso”, spiegano dal Comune.

Un’opportunità reale

“La vera inclusione – dichiara l’assessora Mara Rubichi – è offrire una reale opportunità formativa e lavorativa alle persone con disabilità. Siamo, per questo, molto orgogliosi di avere colto l’occasione promossa dal Consorzio SIR, che ci ha fatto arrivare in Europa”. Dopo l’avvio dello scorso settembre, a febbraio si è svolto a Volos in Grecia, nella sede dell’Università della Tessaglia, il Design meeting europeo che ha visto il coinvolgimento di tutto il partenariato nella messa a punto di un protocollo legato alla Mindfulness. Il programma “MINDFUL EDGE”, dedicato a giovani dai 18 ai 35 anni con disabilità intellettiva, contiene moduli di apprendimento di pratiche di Mindfulness, competenze sociali, problem solving, cittadinanza attiva, creatività e mentalità imprenditoriale.

La candidatura di ragazzi residenti con disabilità

Sarà sperimentato nei prossimi mesi, dopo un ciclo di formazione rivolto ai trainer delle organizzazioni partner, che a loro volta gestiranno la formazione rivolta ai ragazzi. Attraverso i servizi sociali, l’amministrazione comunale di Cesano Boscone potrà proporre le candidature di ragazzi residenti con disabilità da inserire nel percorso lavorativo inclusivo. Il progetto EDGE è promosso dal Consorzio SIR ed è stato candidato sul Bando Europeo Erasmus Plus Strategic Partnership, in collaborazione con enti e organizzazioni appartenenti a Regno Unito, Portogallo, Grecia, Austria e Lituania. Avrà una durata di 3 anni e un budget di 434.461 euro.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente