Giornale dei Navigli > Attualità > Incontri anti truffe: i carabinieri al fianco degli anziani
Attualità Rozzano -

Incontri anti truffe: i carabinieri al fianco degli anziani

Organizzato un incontro a Pieve Emanuele per elencare i pericoli più frequenti.

incontri anti truffe

Incontri anti truffe: i carabinieri al fianco degli anziani.

Incontri anti truffe: i carabinieri al fianco degli anziani

PIEVE EMANUELE – Attenzione altissima per gli anziani, soprattutto nel periodo estivo, per quelli costretti a rimanere a casa da soli quando la città si svuota. Al loro fianco, i carabinieri della Compagnia di Corsico guidati dal capitano Pasquale Puca che hanno organizzato un incontro con la popolazione anziana, quella più colpita dai truffatori, per metterli appunto in guardia sui raggiri che possono capitare soprattutto in queste settimane dove i palazzi rimangono semi abitati.

L’incontro con il comandante Marra

A condurre l’incontro a Pieve Emanuele, il comandante della stazione Massimiliano Marra che è riuscito a radunare un centinaio di abitanti, arrivati anche dai comuni vicini, nella sala parrocchiale San Vittore di Locate Triulzi. Il comandante ha spiegato alla platea tutte le truffe più frequenti e le tattiche per prevenire i raggiri. Un incontro che fa seguito a un altro appuntamento che si era tenuto poche settimane fa a Buccinasco, dove il comandante Vincenzo Vullo aveva incontrato gli anziani del territorio per metterli in guardia.

Incontri molto istruttivi

Appuntamenti preziosi, a detta degli stessi pensionati che hanno preso parte agli incontri: i comandanti delle stazioni hanno elencato i pericoli più frequenti e come evitarli, sottolineando la presenza e la disponibilità massima delle forze dell’ordine per qualsiasi situazione anomala. “Se avete dubbi su chi suona alla vostra porta o si presenta a casa, chiamateci – hanno rassicurato gli anziani i militari –. Siamo al vostro fianco”.

Francesca Grillo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente