Giornale dei Navigli > Attualità > Golosaria Milano, tre giorni a Fiera Milano City sul Buono che fa Bene
Attualità Naviglio grande -

Golosaria Milano, tre giorni a Fiera Milano City sul Buono che fa Bene

300 produttori, 100 cantine e più di 80 eventI per la più interessante rassegna del gusto italiano.

Golosaria Milano

Golosaria Milano, tre giorni a Fiera Milano City sul Buono che fa Bene.

Golosaria Milano, tre giorni a Fiera Milano City sul Buono che fa Bene

MILANO – Come ogni autunno, torna a Milano, all’interno dei padiglioni di Fiera Milano City Portello dal 27 al 29 ottobre, la rassegna di gusto e cultura del cibo “Golosaria”, che ha come protagonisti i migliori produttori artigianali italiani di pasta, salumi, formaggi, birra, dolci e cioccolato, selezionati dal libro “Il Golosario” di Paolo Massobrio.

Il buono che fa bene

Per questa tredicesima edizione, è stato scelto come tema generale, che sarà il filo conduttore della manifestazione, “Il buono che fa bene”. L’attenzione quindi sarà incentrata non soltanto sul piacere del gusto, ma anche sul benessere, sulla giusta alimentazione e idratazione, e si allargherà ad argomenti attigui dal punto di vista tematico, quali la sostenibilità, il riciclo e il risparmio energetico in ambito domestico. In particolare, si parlerà di supercibi, cioè prodotti dell’agricoltura italiana, che, se inseriti regolarmente nell’alimentazione, possono cambiare la vita. Golosaria, che offrirà al pubblico 80 tra incontri, show cooking, conferenze e degustazioni, è divisa in due grandi zone, quella dedicata agli espositori e quella per gli eventi, suddivise in food e wine.

Area food a piano terra

Nell’area food, collocata a piano terra, oltre ai produttori, ci saranno vari spazi dedicati: tra gli altri, lo street food con le varie declinazioni della cucina di strada; il food design con l’incontro tra cibo e arte; l’evento nell’evento di Formaggitalia; e l’Atelier dell’arte bianca che presterà particolare attenzione alla pizza e alla pasticceria. Tra i 300 espositori provenienti da ogni regione, oltre a storiche aziende di prodotti famosi in tutto il mondo, saranno presenti anche progetti innovativi, come Ciberie, rete di distribuzione di prodotti d’eccellenza dei piccoli artigiani, Wineemotion con i dispenser per il vino a bicchiere che costituiscono una nuova idea di enoteca, o Vinstrip con le sue soluzioni di design.

Area wine al piano superiore

Al piano superiore, invece, l’area wine, con gli espositori di oltre 100 cantine e il wine tasting che permetterà degustazioni guidate alla scoperta dei migliori vini italiani: dai rossi del Consorzio della Barbera e del Monferrato ai bianchi del Consorzio per la Tutela dell’Asti Docg, dai produttori più noti come quelli del Friuli o del Chianti ai meno conosciuti come i vini di Calabria o quelli profumati della costa di Amalfi. Sono previste inoltre la premiazione dei vini Top Hundred e la presentazione del libro di Paolo Massobrio e Marco Gatti “Vino. Assaggi memorabili di quel giorno e di quell’ora”.

Per ulteriori informazioni, il sito: www.golosaria.it/mila2018

Vincenza Formica

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente