Giornale dei Navigli > Attualità > Il gioco d’azzardo perde anche al bar L’Isola Azzurra FOTO
Attualità Buccinasco -

Il gioco d’azzardo perde anche al bar L’Isola Azzurra FOTO

Presenti alla cerimonia, il sindaco Rino Pruiti che ha consegnato la targa, accompagnato da assessori e consiglieri.

gioco d'azzardo perde

Il gioco d’azzardo perde anche al bar L’Isola Azzurra.

Il gioco d’azzardo perde anche al bar L’Isola Azzurra

BUCCINASCO – Anche il bar L’Isola Azzurra ha detto no al gioco d’azzardo. È un locale di proprietà del Comune, quindi il divieto era alla base del contratto di gestione, ma i proprietari sardi che hanno saputo riqualificare la zona ristoro del parco Spina Azzurra sono d’accordo: per le slot qui dentro non c’è posto. Un’altra iniziativa del progetto #gioco@perdere, un percorso educativo e culturale per sensibilizzare sul tema patologico del gioco d’azzardo e riscoprire i valori veri di condivisione e divertimento.

Il Ludobus allo Spina Azzurra

Per questo, al parco Spina Azzurra è arrivato il Ludobus, con tanti giochi tradizionali che hanno catturato i bambini, allontanandoli dall’alienazione degli schermi interattivi. Presenti alla cerimonia, il sindaco Rino Pruiti che ha consegnato la targa che riconosce il locale come “no slot” e ha sottolineato l’importanza dell’ordinanza che vieta il gioco nei bar in determinate fasce orarie (colazione, pranzo e aperitivo), come disincentivo ai giocatori.

Le parole delle Istituzioni

Vicino al sindaco, l’assessore al Welfare Rosa Palone, che ha evidenziato le manovre e le strategie che “Buccinasco mette in campo per sensibilizzare sul tema e premiare, con sgravi fiscali e incentivi, i locali che sposano questa volontà”. C’erano anche l’assessore Mario Ciccarelli e la consigliera Valeria Bombino: tutti insieme hanno preso parte alla grande festa. Qualcuno ha persino azzardato un giro sui trampoli che hanno entusiasmato i piccoli insieme agli altri giochi che hanno accompagnato i momenti belli delle nostre generazioni. “Continuiamo – conclude Pruiti – con le azioni forti e concrete per evitare il gioco senza sosta e favorire più sane relazioni tra persone e famiglie”.

FG

Sfoglia la gallery:

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente