Giornale dei Navigli > Attualità > Fototrappole per incastrare incivili che abbandonano i rifiuti
Attualità Trezzano -

Fototrappole per incastrare incivili che abbandonano i rifiuti

"Non vogliamo più discariche abusive a Trezzano, stiamo quindi intensificando i controlli", spiega il sindaco Fabio Bottero.

Fototrappole per incastrare incivili

Fototrappole per incastrare incivili che abbandonano i rifiuti.

Fototrappole per incastrare incivili che abbandonano i rifiuti

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Occhi elettronici puntati su chi abbandona rifiuti per strada, causando degrado e alti costi per tutta la collettività. Nei giorni scorsi sono state installate le prime sei fototrappole, a disposizione della polizia locale per il controllo degli abbandoni abusivi dei rifiuti, purtroppo ancora frequenti sul territorio.

I commenti dell’assessore De Filippi e e del sindaco Bottero

“Grazie al monitoraggio quotidiano del territorio delle Guardie Ecologiche Volontarie, della Polizia locale e del nostro Ufficio Ecologia, insieme all’associazione Salvambiente – spiega l’assessore alle Politiche ambientali Cristina De Filippi – abbiamo riscontri puntuali su quanto avviene a Trezzano e proprio nelle zone più critiche abbiamo posizionato le fototrappole per individuare i responsabili degli abbandoni”.

“L’obiettivo – aggiunge il sindaco Fabio Bottero – è che le fototrappole diventino un reale deterrente: non vogliamo più discariche abusive a Trezzano, stiamo quindi intensificando i controlli. Ripulire e bonificare le aree dopo gli abbandoni ha un costo molto elevato soprattutto quando, non individuando i responsabili, tocca al Comune smaltire materiali pericolosi”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente