Giornale dei Navigli > Attualità > Fa’ la cosa giusta 2019, la fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili
Attualità Naviglio grande -

Fa’ la cosa giusta 2019, la fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili

Dall'8 al 10 marzo nei padiglioni 3 e 4 di FieraMilanoCity, a ingresso gratuito.

Fa’ la cosa giusta 2019

Fa’ la cosa giusta 2019, la fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili.

Fa’ la cosa giusta 2019, la fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili

MILANO – Torna per l’edizione numero 16 “Fa’ la cosa giusta”, che si svolgerà dall’8 al 10 marzo nei padiglioni 3 e 4 di FieraMilanoCity.

La prima e la più grande fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili

La manifestazione, che vanta da sempre un grande successo di pubblico, nasce nel 2004 da un progetto di Terre di Mezzo, con la finalità di diffondere le buone pratiche legate alla produzione, di promuovere stili di vita sostenibili, di valorizzare le eccellenze di imprese locali e associazioni, di incoraggiare un consumo etico e critico. Fa’ la cosa giusta è allo stesso tempo una mostra mercato di prodotti e servizi con decine di espositori su svariati temi, dal cibo al turismo, dalla moda alla mobilità, dal riciclo all’abitare; un’occasione di formazione e relazione per scuole, associazioni, aziende; una tre giorni di incontri, laboratori, dibattiti, presentazioni, degustazioni, con più di 300 eventi adatti a ogni esigenza, interesse e fascia d’età.

10 aree tematiche

La fiera, che è a ingresso gratuito, si svilupperà su un’area espositiva di 32.000 metri quadrati e sarà organizzata in sezioni tematiche: Abitare Green in cui si parlerà di bioedilizia, energia rinnovabile, arredi ecocompatibili; Area Vegan, dedicata appunto a alimentazione, cosmesi e stili di vita vegani; Cosmesi naturale e biologica, su prodotti per la cura del corpo, la bellezza, l’igiene personale e della casa realizzati con materie naturali o biologiche; Critical Fashion, su abbigliamento e accessori realizzati con tinture vegetali, filati naturali, materiali riciclati e prodotti all’interno di progetti sociali o della realtà del commercio equo e solidale; Pianeta dei Piccoli, dedicato interamente a servizi e oggetti per bambini; Mangia come Parli, su alimentazione, dai presidi Slow Food al Km0; Pace e Partecipazione, dedicato a associazioni di tutela dei consumatori, sindacati, Ong, campagne di sensibilizzazione; Servizi per la Sostenibilità e Mobilità, che si occuperà di servizi sanitari solidali, finanza etica, veicoli elettrici e ibridi, ecologia; Street Food, sul cibo da strada proveniente da filiere biologiche, a Km0 o equo e solidale; Turismo Consapevole e Percorsi, con proposte di viaggi attente all’ambiente, ai diritti dei lavoratori, alla promozione di itinerari storici e culturali di qualità.

Gli eventi speciali

Alcune iniziative speciali meritano di essere segnalate. Oltre a spazi dedicati ad alcuni luoghi d’Italia, come quello sull’Umbria e sulla Sicilia, ce ne sarà uno incentrato interamente sull’economia circolare per favorire il riuso degli oggetti o il loro riciclo, e per far conoscere la cosiddetta blue economy.

Un tema importante sarà anche quello del turismo lento, a cui il 2019 è dedicato, allo scopo di valorizzare i territori italiani (e non) meno conosciuti dai flussi nazionali e internazionali: oltre a Matera, Capitale europea della cultura, si parlerà anche di esperienze di viaggio particolari, come il progetto Valli Resilienti sulla ciclabile Greenway nel Bresciano, o l’esperienza di Marco Rizzini che a bordo di una Panda del 1980 ha percorso 12.000 chilometri fino all’Uzbekistan, o la scoperta di una terra incredibile e sconosciuta come la Mongolia. E proprio in occasione della Festa della Donna verrà lanciata la Rete Donne in Cammino, che si occupa della cura, della tutela e della promozione di piccoli borghi, strade di pellegrinaggio e turismo lento, in collaborazione con enti, parchi, associazioni.

Infine tante attività pensate per i bambini, per avvicinarli allo sport, al gioco, alla letteratura, alla danza, alla natura, con laboratori non solo di disegno e creatività, ma anche legati a cucina e alimentazione.

Orari e programma

Gli orari della manifestazione saranno i seguenti: venerdì 8 dalle 9 alle 21, sabato 9 dalle 9 alle 22 e domenica 10 dalle 10 alle 20.

Per il programma: https://falacosagiusta.org

Vincenza Formica

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente