Giornale dei Navigli > Attualità > Ecco la città più vecchia e quella più giovane del Sud Milano
Attualità San Donato Sud Milano -

Ecco la città più vecchia e quella più giovane del Sud Milano

Rispetto all'anno precedente l'indice di vecchiaia è aumentato in quasi tutti i comuni.

città più vecchia

Ecco la città più vecchia e quella più giovane del Sud Milano.

Ecco la città più vecchia e quella più giovane del Sud Milano

OPERA – La città più “anziana” del Sud Milano? Opera, secondo l’annuario statistico 2017 del Sistan (Sistema Statistico Nazionale) e Istat (Istituto Nazionale di Statistica) che ha registrato la situazione demografica dei Comuni del Sud Milano. Opera registra l’indice di vecchiaia più alto (179,2 anziani su 100 giovani), al secondo posto c’è San Donato che ha superato (anche se di poco) Melegnano. Rispetto all’anno precedente l’indice di vecchiaia è aumentato in quasi tutti i comuni ad eccezione del Comune di Melegnano dove è diminuito.

I Comuni più giovani

E i Comuni più “giovani”? Mediglia, Locate Triulzi e Pieve Emanuele: quest’ultimo ha una popolazione con età media di 41,9 anni, mentre a Opera lo stesso dato si assesta sui 45,3 anni. Tra i Comuni con maggior numero di persone anziane si rilevano anche Rozzano e Melegnano.

Altri dati curiosi

Dalla ricerca emergono altri dati interessanti. Per esempio, nella sezione “prodotto totale rifiuti in chili”, Rozzano supera i 20 milioni e mezzo. San Donato è sui 13 milioni, San Giuliano sui 18 milioni. Un altro record per Rozzano: è la città, nel bacino analizzato, che ha più esercizi commerciali (442), seguita da Melegnano (304) e Peschiera Borromeo (258). Sempre a Rozzano girano il maggior numero di veicoli (32071) seguita da San Giuliano che ne conta 26.453.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente