Giornale dei Navigli > Attualità > Corsico: diffusi i dati della raccolta differenziata
Attualità Corsico -

Corsico: diffusi i dati della raccolta differenziata

Numeri in crescita: si passa dal 59,79% del 2016 al 61,79% del 2017.

raccolta differenziata

Corsico: diffusi i dati della raccolta differenziata.

Corsico: diffusi i dati della raccolta differenziata

CORSICO – Sforzi ripagati, secondo l’Amministrazione che ha diffuso i dati positivi della raccolta differenziata: +2,63%, secondo i numeri forniti dal Comune, soddisfatto della crescita. Corsico passa così dal 59,79% del 2016 al 61,79% del 2017. Una campagna di comunicazione vincente che rende sempre più corretta la separazione dei rfiuti, secondo l’assessore all’Ambiente Lucia Lucentini che sottolinea: “Stiamo portando avanti con Amsa una serie di interventi per accrescere il più possibile non solo la percentuale di differenziata, ma anche l’attenzione alla pulizia e al decoro urbano”.

Diversi gli interventi del comune

Tra gli interventi green del Comune, anche il cambiamento sullo svuotamento dei cestini nei parchi pubblici e nei giardini: in passato era gestito in tempi differenti rispetto alla pulizia effettuata da Amsa sulle strade adiacenti alle aree verdi. Ora, è Amsa a occuparsi di entrambi i lavori. Attivo anche il Cam, il Centro ambientale mobile, che garantisce ai cittadini la possibilità di buttare elettrodomestici di piccole dimensioni, oli e altri rifiuti nella stazione ecologica itinerante. L’Amministrazione sottolinea anche “i provvedimenti adottati per evitare il fenomeno dell’apertura notturna dei sacchi esposti, che creava problemi non solo di decoro urbano, ma anche di igiene. Molti infatti sono stati i cittadini, soprattutto in alcune zone, che si sono lamentati della cosa, tanto da indurre la Giunta ad ampliare l’area in cui l’orario di esposizione dei sacchi è stato spostato dalle ore 22 del giorno precedente al ritiro alle ore 5.30 del giorno stesso”.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente