Giornale dei Navigli > Attualità > Contro il gioco d’azzardo, slot spente per sei ore al giorno
Attualità Trezzano -

Contro il gioco d’azzardo, slot spente per sei ore al giorno

Controlli della polizia locale di Trezzano nel mese di agosto per contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo patologico.

gioco d'azzardo

Contro il gioco d’azzardo, slot spente per sei ore al giorno

Contro il gioco d’azzardo, slot spente per sei ore al giorno

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Non si può “giocare” in fasce orarie considerate a rischio, dopo aver accompagnato i figli a scuola o all’ora di pranzo e di cena.

In campo i sei Comuni del distretto corsichese

Lo scorso anno i sei Comuni del distretto corsichese hanno fatto squadra compiendo la scelta coraggiosa di limitare l’utilizzo di slot machine e altri apparecchi da gioco presenti negli esercizi commerciali, fermandoli per 6 ore al giorno. Un’azione forte con l’obiettivo di contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo patologico, una dipendenza accertata che coinvolge numerose famiglie, spesso anche i giovani. Il divieto riguarda tre fasce orarie: dalle 7.30 alle 9.30, dalle 12 alle 14.30 e dalle 19.30 alle 21.30.

Controlli della polizia locale nel mese di agosto

Nel mese di agosto, nell’ambito del controllo del territorio, gli agenti della polizia locale di Trezzano sul Naviglio hanno anche verificato il rispetto dell’ordinanza nei locali con slot. Fra i 12 controllati, sono state accertate tre violazioni per il mancato rispetto degli orari di utilizzo: la sanzione amministrativa ammonta a 166,66 euro e viene raddoppiata in caso di reiterazione. Ci sono anche esempi virtuosi: due esercizi, per scelta etica, hanno deciso di rimuovere gli apparecchi dai propri locali, dimostrando una grande sensibilità.

I ringraziamenti del sindaco Bottero

“Ringraziamo la nostra polizia locale guidata dal comandante Michele Genna – dichiara il sindaco Fabio Bottero – per il prezioso lavoro quotidiano di controllo del territorio, a tutela della legalità in ogni sua forma. La dipendenza da gioco d’azzardo è un fenomeno preoccupante, sappiamo bene che può portare alla rovina, economica e non solo, di intere famiglie. Il nostro distretto lo scorso anno ha realizzato un importante progetto culturale coinvolgendo anche le scuole, lavorando quindi sulla prevenzione, e noi sindaci abbiamo deciso di firmare l’ordinanza limitando gli orari di accensione delle slot nei bar proprio per disincentivarne l’uso, per quanto legale, almeno in alcuni momenti della giornata. Bisogna comunque continuare a lavorare e fare cultura, anche per arginare il fenomeno del gioco online che coinvolge spesso anche i giovani e l’età di abbassa sempre di più”.

In aumento la quantità di denaro investito nel gioco

Secondo quanto riporta il Libro Blu per il 2018 reso disponibile nelle scorse settimane dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, il volume di denaro giocato dagli italiani nel 2018 è aumentato del 5%, attestandosi sul valore di 106,6 miliardi di euro.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente