Giornale dei Navigli > Attualità > Civica A. Pozzi di Corsico e Conservatorio G. Verdi di Milano: nasce la sinergia
Attualità Corsico -

Civica A. Pozzi di Corsico e Conservatorio G. Verdi di Milano: nasce la sinergia

Finiti i tempi bui, ora il futuro si preannuncia “a vele spiegate", spiega la direttrice Lorena Portalupi.

Civica A. Pozzi

Civica A. Pozzi di Corsico e Conservatorio G. Verdi di Milano: nasce la sinergia.

Civica A. Pozzi di Corsico e Conservatorio G. Verdi di Milano: nasce la sinergia

CORSICO – Finiti i tempi bui per la Scuola Civica A. Pozzi di Corsico, dopo il periodo di crisi dovuto alla scelta dell’Amministrazione di chiudere i battenti all’importante realtà culturale del territorio. Solo una cordata di finanziatori (e tanta volontà e determinazione, a partire dalla direttrice Lorena Portalupi) era riuscita a salvare il destino della scuola.

L’annuncio della direttrice Lorena Portalupi

Ora, “una magnifica notizia”, annuncia la direttrice: “Ieri è stata firmata una convenzione tra la nostra Scuola e il Conservatorio G. Verdi di Milano. Una sinergia che permetterà alla Civica A. Pozzi di poter affiancare il prestigioso Conservatorio negli ambiti formativi, progettuali e di poter avere per i nostri allievi dei corsi pre-accademici e un iter privilegiato in sinergia con il Conservatorio”. Una tappa di grande prestigio, aggiunge Portalupi, “e valore per tutti noi. Per il corpo docenti, che in tutti questi anni ha creduto nella mia guida e mi ha affiancata con professionalità e competenza, per tutti i nostri meravigliosi allievi, che hanno portato “in alto” con il loro impegno e il loro talento la nostra Scuola, per tutti quelli che hanno creduto nel nostro progetto educativo e culturale anche nei momenti più difficili, le famiglie, gli amici dell’associazione A. Pozzi”.

Dopo i tempi bui si rivede la luce

“E rivolgo un pensiero anche a chi la nostra Scuola avrebbe voluto affondarla”, tira la stoccata all’Amministrazione. Ma ora il futuro si preannuncia a vele spiegate – conclude la direttrice –, orgogliosi di essere scelti e valorizzati dal Conservatorio più importante d’Italia. A tutti, per tutti, questa grande vittoria”.

F.G.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente