Giornale dei Navigli > Attualità > Cittadini e negozianti generosi: al via la raccolta fondi per aiutare Raffaele
Attualità Cesano Boscone -

Cittadini e negozianti generosi: al via la raccolta fondi per aiutare Raffaele

E' stato creato il “salvadanaio della speranza” per raccogliere i soldi che servono a Raffaele.

raccolta fondi

Cittadini e negozianti generosi: al via la raccolta fondi per aiutare Raffaele .

Cittadini e negozianti generosi: al via la raccolta fondi per aiutare Raffaele

CESANO BOSCONE – Cesanesi dal cuore grande, almeno a giudicare dalle tante iniziative di raccolte fondi iniziate sul territorio per aiutare chi ha bisogno. Il primo tam tam si era creato qualche settimana fa, partendo da Corsico, per aiutare Sandro, costretto sulla sedia a rotelle e con gravi difficoltà motorie, a ottenere un montascale per superare la barriera che gli impedisce di uscire di casa, a Corsico. Una raccolta anche per regalargli un pc che ha coinvolto decine di cittadini e commercianti. Ancora una volta, sono i negozianti a mettersi a disposizione per fare del bene.

A Raffaele serve un’auto adatta alla sua carrozzina

Questa volta la richiesta è per Raffaele, 19enne ex studente dell’istituto Falcone Righi di Corsico che “ha lasciato un ricordo indelebile nei docenti e tra gli alunni”, dicono dalla scuola. Raffaele è paralizzato da una tetraparesi spastica, costretto sulla sedia a rotelle. Quello che serve a Raffaele è un’auto adatta alla sua carrozzina per consentirgli di andare ogni giorno al centro aggregazione disabili e poter vivere, così, una vita più degna di essere vissuta, seguendo le attività e incontrando gli amici.

La generosità dei negozianti di Cesano

A Cesano l’appello è stato lanciato sui social e a raccoglierlo c’è già la generosità dei negozianti che hanno messo un “salvadanaio della speranza” per raccogliere i soldi che servono a Raffaele. “Anche un euro può servire a cambiare la vita di Raffaele, già colpito da un’ingiustizia atroce che, nonostante tutto, non riesce ancora a togliergli il suo splendido sorriso e la sua ironia – dicono gli amici –. Ogni centesimo sarà utilizzato per Raffaele, perché vogliamo che la sua vita drammaticamente colpita da questa maledetta malattia possa essere migliore, come merita”.Ognuno può contribuire alla causa anche attraverso il sito di raccolta fondi per Raffaele raggiungibile con un clic qui

Francesca Grillo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente