Giornale dei Navigli > Attualità > Bilancio Partecipativo Cesano, al via la fase di voto
Attualità Cesano Boscone -

Bilancio Partecipativo Cesano, al via la fase di voto

I cittadini chiamati a esprimere la propria preferenza su come sfruttare i 200mila euro messi a disposizione nelle casse comunali.

Bilancio Partecipativo Cesano

Bilancio Partecipativo Cesano, al via la fase di voto.

Bilancio Partecipativo Cesano, al via la fase di voto

CESANO BOSCONE – La fase di voto è arrivata. Il Bilancio Partecipativo entra nel vivo con il penultimo gradino prima di passare alla realizzazione del progetto scelto dai cittadini. Un’iniziativa di coinvolgimento e, lo dice il nome stesso, partecipazione che lo scorso anno ha ricevuto ottimi riscontri e grande risposta da parte dei cesanesi, chiamati a esprimere la propria opinione e idea su come sfruttare i 200mila euro messi a disposizione nelle casse comunali dopo la rinegoziazione di alcuni mutui.

Le fasi dell’iniziativa

Le prime fasi dell’iniziativa sono state di informazione e raccolta delle idee proposte dai cittadini, raccolte e riordinate dal personale del Comune. Il tema sicurezza e strade sta particolarmente a cuore a chi vive o lavora a Cesano, ma sono venute fuori diverse idee che spaziano a tutto campo, dalla cultura allo sport. Alla fine, dopo gli incontri, si è arrivati a sei progetti da votare (entro il 14 ottobre). Può partecipare chi vive, lavora o studia a Cesano (chiunque, basta che abbia più di 16 anni).

Ecco i sei progetti finalisti:

  1. La periferia va in scena: ristrutturazione del teatro piana con adeguamento alla normativa antincendio e la realizzazione di un archivio per valorizzare il quartiere con attività culturali
  2. La rotonda Milano-Roma: realizzazione di una rotatoia all’incrocio tra via Milano e via Roma per ridurre traffico e inquinamento
  3. Sport e benessere per tutti: installazione di una tensostruttura multifunzionale, un’area fitness con una struttura calisthenics, sistemazione dell’area calcio e dell’anello di atletica, servizi igienici e videosorveglianza
  4. Mobilità e sicurezza: completamento del raccordo della stradina bianca tra la via Don Sturzo e via Turati, con pensiline e panchine nei quartieri Giardino e Tessera
  5. Ri-gener-azione: riqualificazione dell’area ex Sgrò di via Nilde Iotti con laboratori e iniziative come orti scolastici, serra e area ristoro, oltre a percorsi di parkour e un’are con ponti tibetani
  6. Strada facendo: nuova pavimentazione per l’anfiteatro del quartiere Giardino, per rendere l’area uno spazio per concerti, corsi di ballo, cinema all’aperto, pista di pattinaggio. In più, eliminazione della fontana in piazza Papa Giovanni XXIII e installazione panchine circolari e nuovi giochi.

 

Modalità di voto

Si può votare online sul sito www.bilanciopartecipativocesano.it oppure all’URP in via Pogliani, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30. Si può esprimere la propria preferenza anche al centro anziani in via don Sturzo, domenica 30 settembre, dalle 16 alle 18, nella sala Papa Giovanni XXIII al quartiere Giardino, sabato 6 ottobre, dalle 16 alle 18, e nella Sala della Trasparenza in via Libertà, mercoledì 10 ottobre, dalle 15.30 alle 17.30.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente