Giornale dei Navigli > Attualità > Biglietto integrato e tariffa unica: tutti si, Corsico si astiene
Attualità Naviglio grande -

Biglietto integrato e tariffa unica: tutti si, Corsico si astiene

Parere favorevole, invece, da parte dei sindaci di Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Trezzano, Gaggiano, Rozzano, Noviglio

Biglietto integrato

Biglietto integrato e tariffa unica: tutti si, Corsico si astiene.

Biglietto integrato e tariffa unica: tutti si, Corsico si astiene

Il dibattito sul biglietto integrato continua a dividere i pareri. Chi sta dalla parte del sì e chi del no era già chiaro da tempo, ma la Conferenza metropolitana ha tolto ogni dubbio. In particolare nel momento in cui si è discusso un ordine del giorno per “un sollecita approvazione e attuazione del nuovo sistema tariffario integrato del bacino di mobilità di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia”, cita il documento. Un impegno per il Consiglio Metropolitano “nella prima seduta utile, ad autorizzare il rappresentante di Città metropolitana a esprimere, in seno Assemblea dell’Agenzia Tpl, voto favorevole all’approvazione della proposta di Sistema Tariffario Integrato, e il sindaco metropolitano ad assumere ogni iniziativa utile a una pronta attuazione, nel territorio metropolitano, del nuovo Sistema per il Tpl”, si legge sul documento. In sintesi, un impegno per continuare e accelerare i tempi affinché il biglietto integrato possa diventare presto realtà. Un’iniziativa che è già slittata da aprile a luglio, con soddisfazione del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, che chiedeva maggior tempo per l’adeguamento del progetto.

Biglietto a 2 euro

Un piano che prevede il biglietto da 2 euro per Milano e hinterland, favorendo quindi quei comuni che pagavano di più per raggiungere Milano. Perplessità, invece, per chi poteva contare su un ticket più basso. Ma il progetto prevede una riforma anche degli abbonamenti, che rimarranno invariati e, in più, saranno agevolati ragazzi e anziani. Si intende, così, incentivare l’uso dei mezzi pubblici, favorendo chi li usa spesso e non il “frequentatore occasionale”. In più, la visione strategica comprende anche l’integrazione dei trasporti su gomma e ferro.

I numeri

Parlando in numeri, il piano diminuisce il costo del biglietto di corsa semplice per 2,3 milioni di utenti e lo aumenta per 1,7 milioni di viaggiatori. L’aumento del biglietto urbano milanese da 1.50 euro a 2 euro consentirà ai viaggiatori di spostarsi da Milano (e viceversa) a 21 comuni della prima corona (inclusi poli come Rho Fiera, nuovo hub intermodale di Cinisello-Monza Bettola, il terminal M3 Assago). L’abbonamento mensile diminuisce il costo per 2.4 milioni di utenti e lo aumenta per 1.3 milioni di utenti potenziali. Per quanto riguarda l’abbonamento annuale: diminuisce il costo per 2.2 milioni di utenti (nessun aumento previsto). In ultimo, il Piano prevede biglietto gratuito fino ai 14 anni (anche se non accompagnati da adulti); sconto del 25% sugli abbonamenti mensili e annuali per i giovani, fino al compimento del 26esimo anno, e per gli anziani over 65; sconto dell’85% per i nuclei famigliari prossimi alla soglia di povertà, con Isee inferiore a 6mila euro l’anno.

Le votazioni all’ordine del giorno

Durante la Conferenza metropolitana 64 sindaci hanno detto sì all’ordine del giorno e quindi al piano per il biglietto unico, compresi i primi cittadini di Forza Italia. Ma il Carroccio frena la corsa: 9 i sindaci leghisti astenuti dalla votazione. Tra questi, anche il vicesindaco Amos Pennati che rappresentava Corsico. L’astensione, secondo Pennati, è dovuta alla volontà di “chiedere tempo per capire meglio. Tempo che non ci è stato concesso. Si trattava di un’informativa trasformata in voto – ha spiegato Pennati –, per questo ci sembrava giusto chiedere più tempo”. Parere favorevole, invece, da parte dei sindaci di Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Trezzano, Gaggiano, Rozzano, Noviglio e più in generale del bacino Sud Ovest milanese. insomma, tutti tranne i leghisti.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente