Giornale dei Navigli > Attualità > Bambole gonfiabili? No, ma così belle da sembrare vere
Attualità Cronaca Provinciale -

Bambole gonfiabili? No, ma così belle da sembrare vere

Realizzate in TPE, elastomero di ultima generazione, promettono la piena soddisfazione sessuale: "Perché non provarci?"

Bambole gonfiabili

Bambole gonfiabili? No grazie, molto meglio quelle in TPE, così belle da sembrare vere. Marco (nome di fantasia), un “ragazzo” di mezza età di bell’aspetto, alto e un po’ brizzolato, pur volendo mantenere l’anonimato si è messo volentieri a disposizione per raccontarci la sua esperienza con i prodotti Domus Doll, novità di ultima generazione lanciata sul mercato da un’azienda del territorio con l’obiettivo di offrire a tutti la possibilità di raggiungere la piena soddisfazione sessuale, naturalmente (è scontato ma è bene scriverlo) in modo pienamente legale.

Bambole gonfiabili? Assolutamente no

La prima cosa che Marco tiene a precisare è che quelle con cui ha vissuto nuove, eccitanti esperienze non sono bambole gonfiabili, come molti potrebbero pensare: «Assolutamente non sono bambole gonfiabili – afferma – sono al contrario prodotti realizzati in TPE, un elastomero termoplastico, sorta di gomma sintetica ed ipoallergenica molto utilizzata nel settore medico, per esempio per la preparazione di protesi e ciucci per i bambini».

Incredibile, e come sono fatte?

«Sono realistiche al 100%. Sono sode e dalle curve perfette. Se vai sul sito Domusdoll.com puoi constatarlo direttamente. C’è la bionda, la mora, la snella, la formosa… Ognuna ha un nome. Per le donne e per gli omosessuali ci sono anche bambole di maschili, mentre, per chi vuole esperienze diverse, con appositi toys, è possibile trasformarle anche in trans».

Chi le propone sul territorio?

«La stessa agenzia che gestisce il sito. Si chiama Domus Doll ed è specializzata nella consegna a domicilio di bambole in scala uno a uno. Nel corso di questo incontro ti parlerò di prodotti studiati appositamente per garantire il piacere sessuale a chi ne fa uso».

Potresti dire che sono bambole veramente umane?

«Certamente sì. Al contrario delle bambole gonfiabili sono simili per la statura e per il peso, per la loro consistenza e perché al tatto sono morbide e vellutate. Non solo grazie a un riscaldatore raggiungono la normale temperatura corporea. E’ come toccare una donna vera. Credo che chi ha inventato questi dispositivi nel giro di qualche anno riuscirà a proporre veri e propri robot da utilizzare allo stesso scopo».

Mi spieghi come si fa ad acquistarne una?

«Per l’acquisto è sufficiente chiamare Domus Doll che predisporrà un catalogo personalizzato per i gusti del cliente. Io però preferisco il noleggio che può essere per una, due o tre ore, oppure tutta la notte. Tutte le bambole, presentate in completo intimo, vengono installate con modalità assolutamente anonima e lo staff, oltre a essere altamente professionale, è riservatissimo. Le puoi fare installare dove credi in casa, ma naturalmente chi le propone consiglia di farle sistemare già a letto. Comunque, una volta montate possono essere spostate ovunque in camera».

Bambole gonfiabili

Credo che uno dei dubbi principali che vengono ai nostri lettori sia quello della sicurezza igienica…

«Era anche un mio dubbio. Ma quando gli incaricati sono arrivati a casa mi hanno illustrato tutte le lavorazioni in fase di sterilizzazione. La pulizia delle bambole avviene esclusivamente in laboratori sterili con prodotti monouso. Dopo un’approfondita igienizzazione il prodotto viene controllato scientificamente per verificare che anche nelle pieghe e negli anfratti più nascosti non vi sia alcuna carica batterica. Nel caso in cui il controllo sia positivo si esegue nuovamente l’igienizzazione. La consegna del prodotto avviene in borse sterili, sempre a tutela del cliente. L’utilizzo può essere effettuato solo mediante profilattico che viene consegnato dalla stessa azienda».

Sono curioso, quale bambola ti piace di più?

«Elenoire che è veramente bellissima, ma ho fatto esperienze molto coinvolgenti anche con Melanie. Guardarle, toccarle, baciarle… beh, trova tu i termini giusti».

Perché hai scelto di provare i servizi di Domus Doll?

«La vera domanda non è perché ho scelto di provare questo servizio, ma perché non vivere questa esperienza almeno per una volta. Io, per esempio, non sono fidanzato e attualmente non mi va di impegnarmi in una relazione sentimentale. Ma allo stesso tempo non voglio privarmi del piacere di andare con una donna in modo legale. Poiché le mie esperienze con l’altro sesso si sono tutte risolte in cocenti delusioni, ho pensato che Domus Doll potesse essere una soluzione. E in effetti, fino a ora, lo è. Oltretutto utilizzandone i prodotti non metto a repentaglio la mia salute, non metto a rischio la mia reputazione, non rischio di incappare nelle pesanti sanzioni in essere a causa delle normative vigenti. Niente di meglio, per divertirsi restando in armonia con la propria coscienza. Se poi un giorno perderò la testa per una donna vera, ben venga, mi sposerò!».

Non sei uno di quelli che pensa che certi tabù debbano essere mantenuti?

«Se fossi tra questi non avrei accettato di farmi intervistare. Anzi, credo che questi prodotti possano promettere esperienze alternative e divertenti. Non solo, dettaglio non banale, secondo me la loro diffusione potrebbe assolvere anche a un’importante funzione sociale. Ma non voglio inoltrarmi in argomenti che sono più grandi di me».

Come hai scoperto Domus Doll?

«Come ti ho detto, essendo single ogni tanto mi reco al sexy shop. E’ stato qui che ho visto per la prima volta questi prodotti. La scintilla è stata immediata. Mi sono collegato al sito internet e in breve ho combinato… il primo appuntamento».

Il noleggio è costoso?

«Beh, considerando i trattamenti a cui i dispositivi devono essere sottoposti per garantire la massima sicurezza alla clientela, mi paiono prezzi onesti. Anche se, a dire il vero, ci troviamo in un settore in cui non c’è al momento concorrenza, per cui non ho la possibilità di fare paragoni».

A chi rivolgersi

Per informazioni è possibile contattare il sito www.domusdoll.it, oppure il numero di telefono 331.1241787.

 

Informazione pubblicitaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente