Giornale dei Navigli > Attualità > Aler, incontro tra Sala e Negri: nuovi progetti in arrivo
Attualità Cesano Boscone -

Aler, incontro tra Sala e Negri: nuovi progetti in arrivo

Programma di interventi sul quartiere a partire da 35 nuovi alloggi messi a disposizione dall'azienda nel prossimo bando.

aler

Aler, incontro tra Sala e Negri: nuovi progetti in arrivo.

Aler, incontro tra Sala e Negri: nuovi progetti in arrivo

CESANO BOSCONE – Nuovi progetti per il quartiere Aler. L’incontro tra il sindaco Simone Negri e il presidente dell’Azienda lombarda Angelo Sala ha definito un programma di interventi sul quartiere popolare. A partire da 35 nuovi alloggi messi a disposizione dall’azienda nel prossimo bando.

Gli interventi di riqualificazione e 35 nuovi alloggi

Poi, “avvio delle procedure per la riqualificazione della rete di riscaldamento con l’apertura del cantiere a metà 2019, la sistemazione delle buche più pericolose, la bonifica delle vasche di via Gramsci, più fondi dalla Regione per la morosità incolpevole” – spiegano dall’Amministrazione – “il presidente Sala mi ha garantito l’impegno di Aler affinché nei prossimi bandi vi siano più alloggi da assegnare. In effetti, già sappiamo che con il prossimo avviso avremo ben 35 abitazioni già disponibili. Un dato rilevante: prima si assegnavano 4-5 appartamenti all’anno”, commenta il sindaco Simone Negri.

Project financing per la rete di riscaldamento

“Il presidente Aler mi ha confermato di voler procedere con un project financing, ricorrendo cioè a capitale privato, per la rete di riscaldamento”. Entro metà settembre, quando ogni tassello burocratico sarà esaminato (doveroso, visto che si tratta di una partnership pubblico-privato che richiede approfondimenti prima dell’avvio), verranno iniziati i lavori che saranno conclusi entro l’estate 2019, almeno sulla carta.

Le buche nei cortili

Altro tema caldo, le buche: “La Uog di Aler a Rozzano provvederà a sistemare a breve le buche più pericolose nei cortili. Sono anche stati avviati i lavori di bonifica dell’area delle vasche abbandonate in via Gramsci”, spiegano dall’Amministrazione.

Morosità incolpevole

Un programma di rilancio che passa anche dalla lotta all’abusivismo e alla morosità: “Proseguiremo la collaborazione già attiva – precisa Negri – perché siamo fra i pochi ad aver raggiunto importanti risultati. Durante l’incontro, abbiamo concordato con il presidente di Aler una strategia comune per spronare la Regione ad assegnare fondi al fine di fronteggiare la morosità incolpevole”.

Carmela Rozza e Sara Todaro

L’impegno del sindaco sul quartiere Tessera è passato anche dal coinvolgimento della consigliera regionale Carmela Rozza (prima assessore alla Sicurezza di Milano). Insieme, hanno voluto fare il giro del quartiere per mettere in evidenza problemi e criticità, guidati da Sara Todaro, ormai punto di riferimento di tutto il Tessera, la cui latteria è diventata un po’ l’ufficio reclami di tutti gli abitanti che lamentano condizioni disastrose in quartiere e la mancanza di un intervento concreto.

F.G.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente