Giornale dei Navigli > Attualità > Alberi abbattuti per errore: “Indagini e quantificazione del danno ancora in corso”
Attualità Buccinasco -

Alberi abbattuti per errore: “Indagini e quantificazione del danno ancora in corso”

“Ci saranno conseguenze per questo gesto”, aveva annunciato il sindaco Rino Pruiti.

Alberi abbattuti per errore

Alberi abbattuti per errore: “Indagini e quantificazione del danno ancora in corso”.

Alberi abbattuti per errore: “Indagini e quantificazione del danno ancora in corso”

BUCCINASCO – Un errore, grosso, gigantesco, grande come i 130 alberi che sono stati abbattuti, “senza alcuna autorizzazione”, hanno subito specificato dal Comune, ancora increduli per un atto senza spiegazioni, ma risoluti a “prendere tutti i provvedimenti possibili”. Parliamo dell’operatore del verde che ha ignorato le disposizioni dei tecnici comunali, che avevano segnato la ventina di piante da tagliare in via Salieri, giudicate a fine vita, e ha deciso di abbatterne a decine. Un’azione che aveva suscitato indignazione e polemiche.

Il sindaco Rino Pruiti

“Ci saranno conseguenze per questo gesto”, aveva annunciato il sindaco Rino Pruiti. La prima è prettamente amministrativa, spiega il primo cittadino, cioè una multa da 10mila euro che “non c’entra nulla con il danno in sé. Gli uffici hanno applicato quanto prevede il capitolato di appalto, cioè una penale perché l’operatore ha agito in modo difforme da quanto indicato. Il danno non è stato ancora quantificato”. Quello che è certo, secondo il primo cittadino, è che “gli uffici hanno avviato le procedure per valutare la risoluzione del contratto e la quantificazione del danno che prevederà il completamento dell’attività ora sospesa, quindi la rimozione delle ceppaie e la pulizia del fondo della roggia”.

Si pianteranno altri 142 alberi in sostituzione di quelli abbattuti

“In seguito, procederemo con la riqualificazione dell’area: piantumazione di almeno 142 alberi delle stesse dimensioni di quelli abbattuti e un progetto che comprenderà un percorso ciclopedonale, panchine e illuminazione, rifacendoci sui canoni ancora non pagati per 40mila euro e sulla fideiussione che ammonta a 90mila euro”. In parallelo, è stato già aperto un fascicolo in Procura per chiarire ogni dettaglio della vicenda, per capire le motivazioni che hanno spinto l’operatore ad agire in quel modo e se ci sono eventuali anomalie nelle procedure: le indagini, avviate dai carabinieri di Buccinasco in seguito alla denuncia presentata dagli uffici comunali, sono ancora in corso e sotto stretto riserbo, almeno per ora.

FG

Leggi anche http://giornaledeinavigli.it/cronaca/alberi-abbattuti-salieri-buccinasco/

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente