Giornale dei Navigli > Attualità > Polizia locale in campo contro le rapine: al via il progetto “Natale sicuro”
Attualità Cesano Boscone -

Polizia locale in campo contro le rapine: al via il progetto “Natale sicuro”

Riconfermata l’iniziativa vincente che vede impegnati gli agenti

natale sicuro

Polizia locale in campo contro le rapine: al via il progetto “Natale sicuro”

Polizia locale in campo contro le rapine: al via il progetto “Natale sicuro”

CESANO BOSCONE – Piano sicurezza attivo per il periodo di festa.

Come funziona

È iniziato l’11 dicembre (e proseguirà fino al 22) il progetto “Natale sicuro” che “negli anni scorsi aveva consentito di registrare zero rapine durante uno dei periodi più difficili dell’anno, con centinaia di persone per strada e nei negozi cittadini”, spiega il Comune.

Un modello vincente

Sindaco e Giunta hanno deciso, così, di riconfermare l’iniziativa vincente che vede impegnati gli agenti della polizia locale, in strada a presidiare il territorio oltre l’ordinario orario di servizio, fino alla chiusura dei negozi, incluse le farmacie.

L’assessore Gattuso

“La novità di quest’anno – spiega l’assessore alla sicurezza Salvatore Gattuso – riguarda le modalità di svolgimento del servizio. Non più presidi fissi, ma pattugliamenti lungo gli assi commerciali delle vie Roma, Milano e Pasubio/Libertà, ma anche nei quartieri Tessera e Giardino. Inoltre, c’è un agente a piedi che presidia il centro storico e via Repubblica. La visibilità della auto di servizio con i lampeggianti accesi e la presenza di poliziotti locali a piedi dovrebbe riuscire a scoraggiare i malintenzionati”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente